FRASI STORICHE – Auguri Ronaldo: fra feste, chili di troppo, infortuni, rivincite e notti insonni

Ronaldo il Fenomeno, per distinguerlo dall’altro Ronaldo, CR7. Due modi diversi di essere campioni assoluti.

di Redazione Il Posticipo

FENOMENO

“Le generazioni di oggi non sanno cosa si sono perse. Dici Ronaldo e pensano a Cristiano. Non sanno che cosa è stato Ronaldo  il Fenomeno, quello vero”

Ronaldo il Fenomeno, per distinguerlo dall’altro Ronaldo, CR7. Due modi diversi di essere campioni assoluti. Fra i due, comunque, Sebastian Frey ha pochi dubbi. Per l’ex portiere dell’Inter la vera rivoluzione calcistica è stato il brasiliano. Un pensiero comunque abbastanza condiviso fra i calciatori della sua generazione. Ronaldo ammaliava i compagni e terrorizzava gli avversari. Hierro, Costacurta e Thuram, gente che, insomma, era abituata a tenere a bada gli attaccanti, erano terrorizzati di fronte a lui. Memorabile la definizione del rossonero. “Ci ha fatto spesso fare la figura dei cioccolatai” in riferimento a quanto fosse complicato marcare il brasiliano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy