calcio

Frasi storiche – Allegri, quanti show fra liti, cortomusi, filosofia, poesia e film…

Redazione Il Posticipo

TURIN, ITALY - MAY 25:  Juventus FC coach Massimiliano Allegri speaks to the media during a press conference at JTC on May 25, 2019 in Turin, Italy.  (Photo by Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

"È come nell'ippica, basta vincere di musetto, di cortoMuso. Chi vince di corto muso è primo, chi perde è secondo. Se il Napoli non le vince tutte da qui alla fine, 84 punti bastano e avanzano".

Allegri il pragmatico prende spunto dai cavalli. Il tecnico si dà all’ippica e... invita i detrattori a darsi all’ippica? Il quesito risalente all'ultimo scudetto vinto dall'attuale allenatore della Juventus è ancora aperto. L’unica certezza è che lo lo sbotto in conferenza stampa nel post partita con la Spal spiega perfettamente la gestione della Juventus del finale di campionato. Vince chi arriva primo, non conta il distacco. E per chi non avesse le idee chiare, il tecnico  specifica che nelle corse dei cavalli conta il “muso”. Un modo originale per spiegare che basta anche un solo punto in più dell'avversario per vincere un campionato. E che la vittoria vale esattamente come una ottenuta per distacco.