calcio

Frasi storiche – Allegri, quanti show fra liti, cortomusi, filosofia, poesia e film…

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

"Arrivare in un posto e stravolgere tutto togliendo certezze a giocatori che avevano vinto 3 scudetti sarebbe stato da persona poco intelligente. E ritenendomi una persona discretamente intelligente... Poi con il passare del tempo e delle situazioni sono passato alle mie idee".

I primissimi tempi alla Juventus non sono stati facilissimi. Allegri non rivoluziona nulla della squadra capace di vincere tre scudetti consecutivi ma anche di non arrivare mai neanche vicina alla finale di Champions. Il tecnico livornese entra in punta di piedi e senza alzare la voce o volere imporre il proprio credo. Prima gestisce, poi allena, infine raccoglie. Cinque scudetti consecutivi, quattro Coppe Italia vinte,  due volte in finale di Champions League. Una eredità straordinaria. Del resto, un pragmatico come lui aveva immediatamente annusato l'aria. Alla Juventus l'importante è vincere. Anche a costo di scontentare gli esteti.