Frasi storiche – Allegri, l’inglese, la poesia, i cavalli, le liti e la Juve…

Frasi storiche – Allegri, l’inglese, la poesia, i cavalli, le liti e la Juve…

Max Allegri torna a far parlare di sé con una frase alla “conte max”. Elegante e difficile da scrutare. Una delle sue: di quelle interpretabili in qualsiasi modo. Del resto il tecnico toscano, fra ironia e poesia, raramente è stato banale

di Redazione Il Posticipo

INGLESE

“Non parlo bene l’inglese, ma sto imparando”…

Fare scalo a Varsavia per volare…in Inghilterra. E considerando che dopo Manchester United-Liverpool la panchina dei Red Devils potrebbe essere libera, i segnali che l’ex allenatore della Juventus possa prendere il posto di Solskjaer aumentano con il passare delle ore. La presenza di Evra nello staff dello United, l’interesse del club inglese per il “suo” fedelissimo Mandzukic, le quote un po’ troppo basse dei bookmakers di Sua Maestà. Tutto o quasi sembra spingere Allegri verso Old Trafford, per diventare il primo allenatore italiano al Teatro dei Sogni. E lui, però, come ama fare, mischia le carte. Alla sua maniera, fra il serio e il faceto. A tal punto che in molti si chiedono se Allegri, con quella espressione un po’ così, ci faccia o ci sia. L’unica certezza è che raccoglie risultati. Con ironia, sarcasmo e uno straordinario pragmatismo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy