calcio

Francia, Deschamps: “Non traccio bilanci, non siamo qualificati. Benzema candidato serio per il Pallone d’Oro”

Francia, Deschamps: “Non traccio bilanci, non siamo qualificati. Benzema candidato serio per il Pallone d’Oro” - immagine 1

La Francia si gioca il match ball qualificazione al Parco dei Principi

Redazione Il Posticipo

La Francia si gioca il match ball qualificazione al Parco dei Principi. A Deschamps, da giocatore, non è andata benissimo, considerando che era presente in quel 1993 quando i blues si fecero sorprendere da Bulgaria e Israele compromettendo la partecipazione ai mondiali negli USA. Il CT si è rifatto con gli interessi sia in campo che in panchina, sollevando la coppa da calciatore e allenatore. E adesso insegue un clamoroso tris in Qatar. Le sue parole in conferenza stampa sono riprese dal Le Parisien.

LEZIONE - Il Kazakistan non può e deve impensierire la Francia. Squadra abile come poche, però, nel complicarsi la vita. "Non dobbiamo pensare di essere già qualificati solo perché giocheremo contro il Kazakistan. Servirà grande determinazione per vincere questa partita. So benissimo che il Kazakistan non ha gli stessi punti di forza di Spagna e Belgio. Non dobbiamo avere paure, ma  rispettare l'avversario. Di certo mi fa piacere avere a disposizione una settimana intera, potremo allenarci meglio. Il nostro obiettivo è staccare immediatamente il pass per la qualificazione".

Francia, Deschamps: “Non traccio bilanci, non siamo qualificati. Benzema candidato serio per il Pallone d’Oro”- immagine 2

PROSPETTIVE - La Francia torna ad essere favorita per la vittoria dopo essersi imposta in Nations League. "Faccio analisi dopo ogni incontro ma non stilerò alcun bilancio prima delle ultime due partite. In questo 2021 ci eravamo posti tre obiettivi. Vincere l'Europeo e la Nations e qualificarci per il mondiale. Abbiamo mancato il primo, centrato il secondo e ancora inseguiamo il terzo. Ecco perché è presto per parlare di prospettive". Fra i nuovi innesti, c'è quello di Benzema. L'attaccante è in odore di Pallone d'Oro o comunque di piazzamento importante. "Credo che dovremo chiedere a lui come si sente pensando a questo premio. Di certo è un riconoscimento prestigioso a livello individuale. Karim, in questo senso, è un candidato molto serio. Spero che possa centrare l'obiettivo per quanto ha ottenuto con il suo club e la squadra francese durante tutto l'anno".