Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

France Football e il cruccio di CR7: “Ha solo un’ambizione: ritirarsi con più Palloni d’Oro di Messi…”

France Football e il cruccio di CR7: “Ha solo un’ambizione: ritirarsi con più Palloni d’Oro di Messi…” - immagine 1

La consegna del Pallone d'Oro si avvicina e, tra indiscrezioni e giudizi, sono in pochi a sapere chi vincerà l'edizione 2021. Tra quei pochi però c'è certamente Pascal Ferrè, caporedattore di France Football. Che racconta qualcosa sul premio...

Redazione Il Posticipo

La consegna del Pallone d'Oro si avvicina e, tra indiscrezioni e giudizi, sono in pochi a sapere chi vincerà l'edizione 2021. Tra quei pochi però c'è certamente Pascal Ferré, caporedattore di France Football, la rivista che dal 1956 assegna il premio al miglior giocatore europeo (e, dal 1996, che gioca in Europa). Il transalpino ha parlato con Marca e ha spiegato che la suspence che c'è attorno al vincitore è parte integrante del fascino del premio. E che ovviamente da tutto il mondo gli arrivano telefonate in cui si chiede in anteprima il nome di chi succederà a Leo Messi (sempre ammesso che non vinca anche questa edizione). Ma il compito di lasciare tutti col fiato sospeso non può essere preso alla leggera.

SEGRETO - "È il sesto anno che sono responsabile di questa cosa e finora non ho commesso nessun errore. Non mi piace mentire, ma a tutti quelli che mi chiamano rispondo che non posso dire loro il nome del vincitore, perchè lo stesso vincitore non lo sa neanche lui e non sarebbe giusto rivelarlo così. Siamo tutti molto attenti. Il vincitore del Pallone d'Oro è un gran segreto, non credo che ci sia una situazione simile nel mondo dello sport". Ferré sa bene che chiunque pagherebbe oro per sapere il nome, ma sono solo in pochi, tutti all'interno della redazione, a saperlo. Del resto, il France Football successivo alla proclamazione è dedicato al vincitore, dunque, meglio sapere almeno di chi si parlerà.

AMBIZIONE - Ferré ha anche spiegato che l'atteggiamento dei calciatori nei confronti del premio è di assoluto amore. Molti dicono che il Pallone d'Oro non conta più nulla, ma il caporedattore di France Football racconta un aneddoto che spiega quanto per qualcuno conti ancora..."Luka Modric ha pianto come un bambino quando l'ho chiamato". E poi c'è chi dal numero di premi potrebbe addirittura valutare la bontà della sua carriera. Ferrè spiega infatti che CR7 ci tiene talmente tanto a vincere il premio che il fatto di essere sotto a Messi per edizioni vinte è un cruccio. "Ronaldo ha solo un'ambizione ed è quella di ritirarsi con più Palloni d'Oro di Messi. E lo so perchè me lo ha detto lui". Al momento, l'argentino è sul 6-5. Ma a breve le cose potrebbero cambiare...