Font lancia l’allarme e scarica Koeman: “Il Barcellona è in bancarotta, sull’allenatore deciderà la dirigenza…”

Il candidato più autorevole al ruolo di presidente parla dei rischi che corre il club catalano.

di Redazione Il Posticipo

Font lancia l’allarme. Come riportato da AS, secondo il papabile prossimo presidente del Barcellona, il club versa in una situazione finanziaria molto seria. Al rischio crollo.

BANCAROTTA – Il pre candidato avvantaggiato per la corsa alla poltrona del club non lascia spazio alle interpretazioni: “Il Barça è tecnicamente è in bancarotta . E questo mette a rischio la proprietà. Anni fa abbiamo fatto una diagnosi in cui avevamo già anticipato cosa sarebbe successo. Ecco perché il  nostro progetto che stiamo preparando è così fondamentale. Sono sorpreso che non sia stata ancora fissata una data per le elezioni . E dovremo fare eccezioni a livello statutario e legale. Abbiamo chiesto a Tusquets di promuovere il voto elettronico. Si spera di poter essere un riferimento della modernità ”

KOEMAN – Font parla anche del possibile futuro tecnico. A partire dalla guida della prima squadra. E la sensazione è che Koeman sia appeso a un filo.  “Koeman ha cambiato molto e ha puntato parecchio sulla valorizzazione dei giocani e dei talenti che già avevamo in caso. Per certi versi non c’erano altre strade. Possiamo solo sperare che a marzo o aprile saremo ancora in corsa su tutti i fronti. Per quanto riguarda il futuro dell’attuale allenatore, ci saranno dei dirigenti chiamati a prendere decisioni sulla guida tecnica”.

MESSI – Molto diverso, l’atteggiamento nei confronti di Messi: “Continua ad essere il migliore al mondo e contiamo su di lui perché può essere fondamentale. Dobbiamo fare in modo che Messi, prima del ritiro, possa vincere un’altra Champions League e farlo con il Barça. Leo ha sempre detto che gli interessa il progetto tecnico e lo antepone alle questioni contrattuali. Ed è un pensiero aderente alla nostra filosofia. Credo sia necessario garantire un progetto vincente per Messi. E il nostro progetto viaggia in questa direzione. Al di là di quanto è accaduto, la partnership Messi-Barça è strategica e deve continuare per molti anni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy