Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Follie di Copa del Rey: il Cacereño gioca il 3 gennaio contro il Real Madrid ma prima…se ne va in Nepal!

Follie di Copa del Rey: il Cacereño gioca il 3 gennaio contro il Real Madrid ma prima…se ne va in Nepal! - immagine 1
Il Cacereño, che gioca nella Segunda División RFEF, la quarta serie del calcio spagnolo, affronterà il Real Madrid in Copa del Rey il 3 gennaio. E il club dell'Extremadura si prepara alla grande sfida in modo...perlomeno particolare!

Redazione Il Posticipo

Il fascino delle coppe nazionali è la capacità di far sfidare le migliori squadre del proprio paese a realtà che di solito affrontano avversari di livello molto modesto. La Copa del Rey in Spagna negli ultimi anni ha regalato parecchie sorprese, con casi in cui addirittura il Real e l'Atletico Madrid sono stati eliminati da club di terza categoria. Dunque, meglio non prendere sottogamba il primo turno in cui entrano le big, quello che si gioca a inizio gennaio. Ma forse in questo caso a prendere il sorteggio un po' troppo alla leggera è stato il Cacereño. Il club dell'Extremadura ha pescato proprio il Real, ma prepara la partita con i Blancos...andandosene in Nepal.

Viaggio teoricamente durissimo

—  

A raccontare questa storia assurda è AS, che spiega che il viaggio da 16mila chilometri tra andata e ritorno del Cacereño, che gioca nella Segunda División RFEF, la quarta serie del calcio spagnolo, non sarà esattamente semplice dal punto di vista organizzativo. La squadra è partita a Santo Stefano, con scalo a Doha, prima di arrivare a Kathmandu. Sia il 28 che il 29 dicembre sono previste partite, con il volo di ritorno in Spagna che parte il 30 dicembre e che, tra durata e fuso orario, lascerà la squadra a casa il 31 dicembre. Giusto il tempo di riprendersi dal jet-lag e tornare ad allenarsi, perchè il match contro il Real Madrid sarà già alle porte, visto che si giocherà il 3 gennaio. Il tutto era stato previsto dall'accordo con una fondazione benefica già da qualche mese. Poi però è arrivata la notizia della sfida al Real.

Meditazione e adrenalina

—  

Il che però non ha dissuaso il club, che anzi, spera che il viaggio serva a creare uno spirito di squadra ancora migliore. "Stancarci? Macchè, andiamo nella terra dei guerrieri, assorbiremo la loro energia e la utilizzeremo contro il Real Madrid. L'altezza sul livello del mare ci aiuterà nella respirazione e la nostra è una terra di scalatori", spiega la squadra mentre è in partenza. "Per molti di noi è il primo viaggio internazionale, ci riceverà il presidente del Nepal, conosceremo il paese e faremo dei percorsi di meditazione, non per una questione religiosa, ma perchè aiuta moltissimo a concentrarsi. Tutto questo non farà altro che aumentare la nostra adrenalina". Dunque, il Real è avvisato: il Cacereño non pensa di arrivare alla sfida di Copa del Rey stanco. Anzi, vorrà combattere...come un gruppo di guerrieri nepalesi!