Florian Thauvin e l’intervista post-gara più schietta e brutale di sempre

Florian Thauvin e l’intervista post-gara più schietta e brutale di sempre

Florian Thauvin è ‘leggermente’ deluso dalla stagione del suo Olympique Marsiglia e in un intervista dopo la sconfitta contro il Bordeaux si esibisce in un breve monologo sincero e brutale: “Siamo spazzatura!”.

di Redazione Il Posticipo

Ci sono stagioni positive e stagioni negative. Come dimostra la stagione 2018/2019 del Real Madrid, un periodo ‘no’ può capitare a tutti, anche a chi ha vinto le ultime tre edizioni della Champions League. Quest’anno, di squadre con grossi problemi di rendimento, sparse in tutti i campionati, ce ne sono tantissime: dal Real al Bayern, dal Chelsea all’Olympique Marsiglia. La squadra di Rudi Garcia è al quinto posto a sette giornate dal traguardo e il terzo posto, con questo Lille e questo Lione, sembra ormai un’utopia. La stagione è stata estremamente deludente: troppi gol subiti e quelli fatti non sono stati abbastanza da recuperare molte partite ora, uno dei migliori giocatori del Velodrome ne ha abbastanza e sbotta in un’intervista post gara. Thauvin brutale dopo Bordeaux-Marsiglia.

SPAZZATURA – Il Bordeaux segna due volte e il Marsiglia no e, non contenti, i Girondini aggiungono anche un’altra voce al tabellino: un espulso all’81’. Beh, neanche nei nove minuti finali più recupero i marsigliesi sono riusciti a dare un segnale di ripresa e negli ultimi cinque minuti non si assiste neanche a un tiro in porta: dall’espulsione in poi si assiste a un’ammonizione e a tre cambi. Fischio finale, i ragazzi corrono nel tunnel e in zona mista, Florian Thauvin, uno degli uomini immagine dell’OM viene intercettato da una giornalista dell’Équipe alla quale dice: “Dirò delle s******e: sono stanco, siamo stati penosi in questa stagione. È sempre la stessa storia, ne ho abbastanza. La corsa al terzo posto è finita e anche se ci qualificassimo per la Champions League che senso avrebbe? Siamo spazzatura!“.

CARATTERINO – Insomma, si può dire con assoluta certezza che l’esterno di Rudi Garcia non l’abbia presa benissimo. Il fatto che sia stanco di questa situazione, poi, potrebbe anche dare il via a un turbine di voci di mercato in quanto in Ligue 1 il suo nome è sempre tra i più gettonati come papabile per fare le valigie e andare a giocare in qualche altra squadra europea. Spesso, si dice, che l’ostacolo a molte trattative sia stato il suo caratterino poco docile e da queste parole qualsiasi dubbio a riguardo potrebbe essere spazzato via, ovviamente, però va compresa la rabbia del momento. Farà le valigie? Di certo, Rudi Garcia chiederà delle spiegazioni al su campione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy