Flop United, Solskjaer come Mourinho: in 27 partite stessi punti e stessa frustrazione

Flop United, Solskjaer come Mourinho: in 27 partite stessi punti e stessa frustrazione

I Red Devils hanno cominciato la nuova stagione come avevano finito la precedente: tanta fatica, risultati che non arrivano e un distacco dalle prime posizione che si è fatto importante dopo appena 6 giornate. Solskjaer improvvisamente si rivede in Mou

di Redazione Il Posticipo

Due vittorie, due pareggi e due sconfitte: il ruolino di marcia del Manchester United vale il centroclassifica della Premier League. Ci si aspettava di più dai Red Devils dopo lo scorso finale di stagione. E invece il club non è riuscito a invertire la tendenza degli ultimi mesi e continua a fare fatica. La sconfitta incassata in casa del West Ham (2-0) ha fatto infuriare Ole Gunnar Solskjaer.

“IMBARAZZATO” – Secondo quanto riportato dal Sun, il manager dello United sarebbe stufo dei suoi giocatori: il norvegese avrebbe detto alla sua squadra di essersi annoiato alla fine del primo tempo e umiliato al fischio finale. Tuttavia al netto di un inizio di stagione tutt’altro che esaltante, l’amministratore delegato Ed Woodward ha ribadito la fiducia nei confronti dell’allenatore. E ha detto di essere disposto a spendere altri milioni di euro per rinforzare la squadra in vista della prossima finestra di calciomercato.

COME MOURINHO – I numeri però non sono a favore del tecnico: da quando  Solskjaer è manager dello United , nelle sue prime 27 gare ha totalizzato esattamente gli stessi punti raccolti da José Mourinho nelle sue ultime 27: 14 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte per un totale di 48 punti e una percentuale di vittorie che supera di poco il 50% (per esattezza 51,9%). Un ruolino di marcia che nessuno si sarebbe aspettato. Specialmente dopo il buon inizio.

CARABAO CUP – Lo United ha una grande occasione per rifarsi all’Old Trafford contro il Rochdale nella sfida valida per il terzo turno di Carabao Cup. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il norvegese potrebbe lanciare dal primo minuto il 17enne Mason Greenwood complice l’infortunio all’inguine che ha messo Marcus Rashford fuori dai giochi. In attacco spazio anche ad Anthony Martial. Dopo il Rochdale ci sarà la supersfida contro l’Arsenal in Premier League che lo United non può permettersi di fallire. Altrimenti anche il destino di Solskjaer potrebbe essere identico ai risultati dello Special One.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy