Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Flick, oltre ai colloqui per allenare la Germania… spunta l’interesse del Barcellona

Hansi Flick ha vinto 7 titoli in meno di due anni e ora è il favorito per sostituire Löw in nazionale. Il Barcellona, però, avrebbe bussato alla sua porta per portarlo in Catalogna.

Redazione Il Posticipo

Si parla tanto dei successi del Bayern Monaco. Una squadra spaventosa che era favorita per la vittoria della Champions League per il secondo anno di fila prima di essere eliminata in una sorta di vendetta dal Paris Saint-Germain. Si parla della rosa, un'autentica schiacciasassi; del suo infallibile centravanti e della sua dissociazione dal progetto di Superlega Europea. Poco, però si parla del suo allenatore, che tra poche settimane farà i bagagli. Hansi Flick ha vinto 7 titoli in meno di due anni e ora è il favorito per sostituire Löw (di cui è già stato il vice) in nazionale. Il Barcellona, però, avrebbe bussato alla sua porta per portarlo in Catalogna.

BARCELLONA - Poco dopo che il Bayern Monaco ha annunciato che l'allenatore della prossima stagione non sarà Hansi Flick, secondo SportBild, il Barcellona avrebbe palesato la sua presenza. L'eventualità di sostituire l'ex allenatore della nazionale olandese Ronald Koeman non dispiacerebbe ai tifosi né alla società, ma bisognerebbe valutare le intenzioni del tecnico ormai erede designato di Joachim Löw in nazionale. Perché, allo stesso tempo Flick è stato a lungo considerato il miglior candidato per guidare la nazionale tedesca, anche se nulla è ancora deciso come ha specificato anche il tecnico: "Tutti sono concentrati sulla Federazione. Ci sono state conversazioni, anche con Olli Bierhoff, senza dubbio ma ci sono state anche altre conversazioni".

 DUESSELDORF, GERMANY - MARCH 23: Head coach of the German national team Joachim Loew looks on during a training session at Esprit-Arena on March 23, 2021 in Duesseldorf, Germany. (Photo by Lukas Schulze/Getty Images)

COLLOQUI -ESPN, invece, racconta di un Barcellona molto più rassegnato e parallelamente di dialoghi molto intensi di Flick con Bierhoff. Lo stesso ex Milan ha già annunciato che il successore del Löw dovrebbe essere ufficializzato prima dell'Europeo. Il direttore della federazione ha confessato che avrebbe "intensificato" i colloqui con il tecnico dopo che il Bayern si fosse assicurato il campionato. “Fare l'allenatore della nazionale è qualcosa di speciale", ha detto Flick quando gli è stato chiesto se in futuro preferirebbe diventare allenatore della nazionale o di un altro club. Sicuramente ci saranno aggiornamenti a breve. E intanto il povero Koeman resta a guardare.