Flick…fa fuori Boateng: “Deve prendere una decisione sul suo futuro, ne va della sua carriera…”

Flick…fa fuori Boateng: “Deve prendere una decisione sul suo futuro, ne va della sua carriera…”

Per la Bundesliga l’arrivo dell’inverno significa pausa. Chi di certo avrà molto a cui pensare è Hans Flick, il tecnico del Bayern. L’allenatore dei campioni in carica ha fatto il punto sul presente e ha guardato al futuro. Della squadra, ma anche di qualche singolo calciatore dei bavaresi.

di Redazione Il Posticipo

Per la Bundesliga l’arrivo dell’inverno significa pausa. E non quella natalizia, comune a molti campionati, ma un vero e proprio stop. Il momento giusto per riflettere sulla prima metà di campionato e anche sul futuro. Chi di certo avrà molto a cui pensare è Hans Flick, il tecnico del Bayern che ha sostituito Niko Kovac. L’allenatore dei campioni in carica ha rilasciato qualche dichiarazione a Kicker, facendo il punto sul presente e guardando al futuro. Della squadra, ma anche di qualche singolo calciatore.

BOATENG – Uno dei possibili partenti è Jerome Boateng, che ha perso prima la nazionale per scelta di Low e poi anche il posto in squadra. Una situazione che lo costringerà a trovare nuove opzioni… “Vado d’accordo con Jerome e parliamo molto apertamente. Contro il Wolsfburg ha giocato ed ha avuto qualche problema, poi ha dimostrato di avere le qualità per giocare con il Bayern Monaco. Ma deve prendere una decisione riguardo al suo futuro, perchè ne va della sua carriera”. Anche considerando che il suo posto ormai è preso… “Pavard sa destreggiarsi in ogni posizione, ma fa molto bene da centrale. E quindi qualche volto nuovo sulla fascia destra sarebbe ben accetto”. E visto che l’altro centrale, a giudicare dall’inizio della stagione, è Lucas Hernandez…

FUTURO – A proposito di mercato, il Bayern non comprerà tanto per comprare. Se arriverà qualcuno, sarà per essere gettato immediatamente nella mischia. “Il mercato di gennaio può servire a una squadra solo con calciatori in grado di dare una mano sin da subito e questa è una condizione complicata da soddisfare. Ma comunque sono in contatto continuo con Rummenigge e Salihamidzic”. E dopo il mercato, si ricomincia. Nel mirino l’attuale capolista, il Lipsia. Non una sorpresa per Flick.  “Di tutte le rivali, il Lipsia ha il maggior potenziale e la rosa più ampia. È una squadra ben bilanciata, le seconde e le terze scelte hanno la stessa qualità dei titolari, è una cosa importante. E al momento sono i favoriti, ma senza sottovalutare le altre, come Borussia Dortmund, Borussia Monchengladbach, Schalke e Bayer Leverkusen”. E il Bayern, ovviamente. Che, la storia della Bundes insegna, non è mai il caso di dare per finito…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy