Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Fischio finale e…Clasiche polemiche: Koeman fugge dall’intervista e Modric punzecchia Piquè

(Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Finisce la partita, iniziano le polemiche. Quando si parta di Real Madrid-Barcellona, una situazione del genere...è un Clasico. I protagonisti del dopo gara sono Koeman, Piquè e Modric, che si fanno notare ognuno alla sua maniera.

Redazione Il Posticipo

Finisce la partita, iniziano le polemiche. Quando si parta di Real Madrid-Barcellona, una situazione del genere...è un Clasico. E vista anche la posta in palio, con una Liga incredibilmente riaperta dopo che sembrava che l'Atletico dovesse portarla a casa con tranquillità, sarebbe strano se fosse accaduto il contrario. La notte del Di Stefano è di quelle che non si dimenticheranno facilmente. Pioggia torrenziale, reti rocambolesche e ovviamente un arbitraggio che fa discutere. Al punto che a fine partita scoppiano almeno due casi diversi. A match in corso c'è Messi che se la prende con Gil Manzano, che evidentemente non gli sta molto simpatico (è l'unico ad averlo mai espulso con la maglia del Barça), ma dopo va anche peggio.

KOEMAN - A esplodere letteralmente è Koeman, che come racconta AS prende due approcci diversi. Prima, nell'intervista post-partita a Movistar+, decide...di andarsene mentre il giornalista gli chiede del rigore non concesso per l'intervento di Mendy su Braithwate. Ma poi, in sala stampa, decide di parlare eccome. "Tutto il mondo ha visto la partita e chiunque sia del Barcellona sarà arrabbiato e scontento per l'arbitraggio. È vero, nel primo tempo non abbiamo fatto bene, nè in attacco nè in difesa, ma nella seconda metà di partita siamo migliorati. E chiederei all'arbitro che prendesse decisioni accertandosi di quello che è successo, ce le meritiamo. Su Braithwate è rigore netto, ma dobbiamo accettarlo e stare zitti. Non voglio dire che abbiamo perso per colpa sua, ma ci sono state azioni che hanno influito sul risultato".

 (Photo by David Ramos/Getty Images)

PIQUÈ E MODRIC - Ma il tecnico del Barça non è stato il solo a lamentarsi. Al fischio finale anche Piquè, che è andato in panchina ma non ha giocato perchè ancora in ripresa da un infortunio, si è scagliato contro Gil Manzano, andandolo a cercare in campo per segnalare un recupero a suo dire troppo breve. "Ci sono stati cambi e c'era un minuto in più da recuperare, l'ho visto. E invece sono stati dati quattro minuti, è frustrante", ha detto il catalano al fischietto. E nel frattempo ha fatto in tempo a incontrare Modric, che vedendolo correre nella direzione dell'arbitro non ha resistito a lanciare una frecciatina, pizzicata dalle telecamere di CarruselDeportivo: "Non vedevi l'ora di polemizzare, eh?". Insomma, le...Clasiche polemiche.