Fiorentina-Lazio fra passato e futuro…di mercato

Fiorentina-Lazio fra passato e futuro…di mercato

Fiorentina-Lazio fra passato e futuro…di mercato. I biancocelesti inseguono, come tanti altri club di A, Badelj. Ma hanno in rosa il giocatore giusto per convincere Pioli e la Fiorentina a gennaio.

di Redazione Il Posticipo

Lazio-Fiorentina, fra ricordi e mercato. Pioli torna sempre volentieri a Roma. Badelj invece potrebbe restarci, sin dal prossimo gennaio. La Lazio è a caccia di rinforzi a centrocampo e ha individuato nel centrocampista viola il profilo ideale. L’idea è ottima: le possibilità di prenderlo, anche. Possibilmente subito, anche perché essendo in scadenza di contratto, dopo gennaio si può innescare un’asta che la Lazio probabilmente vorrebbe evitare.

Un centrocampista che cambia una squadra

Ogni anno Badelj è sul punto di lasciare Firenze. Poi puntualmente, rimane. Del resto, anche di fronte a offerte “indecenti” è davvero difficile rinunciare a un giocatore capace, come pochi, di abbinare lotta e governo. Il croato ha un bagaglio tecnico importante, ma anche altre doti: in primis, la continuità di rendimento. E poi ha corsa e geometria, elementi non facilmente abbinabili in un centrocampista. Un piccolo Busquets e nessuno si offenda. Il paragone non è neanche troppo campato in aria. Oh, se questo ragazzo si ritaglia uno spazio in un centrocampo che annovera gente come Rakitic, Modric e Brozovic (e con questi uomini fai a pezzi la Spagna agli scorsi Europei), c’è poco di casuale. Lo scorso anno, con Paulo Sousa, è stato l’ago della bilancia del 3-2-4-1 dell’allenatore portoghese che non ha mai rinunciato al croato nel duo davanti la difesa. Nella Lazio sarebbe l’ideale al fianco di Lucas Leivai. I due creerebbero una diga difficilmente superabile.

Badelj ha le valigie in mano

Ma Badelj stavolta ha davvero le valigie in mano. Il croato ha il contratto in scadenza a giugno e nessuna intenzione, al momento, di rinnovare. I viola non vorrebbero perderlo a parametro zero, quindi potrebbero accontentarsi di una sorta di “risarcimento” già a gennaio. In tal senso la Lazio ha la merce di scambio ideale. Cataldi. Che il Benevento non riscatterà e che con Inzaghi non trova molto spazio. Mentre Pioli l ‘ha sempre stimato. In un centrocampo orfano del croato, il biancoceleste troverebbe immediatamente spazio e ampio minutaggio. Proprio ciò che cerca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy