Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Figo perdona Florentino per gli insulti: “Ci ho parlato, mi ha chiesto scusa e per me la questione è chiusa”

(Photo by Robert Hradil/Getty Images)

Dalla tempesta degli audio di Perez non si è salvato praticamente nessuno: Cristiano Ronaldo, Mourinho, Casillas, Raul, Guti, Del Bosque, Figo, per tutti quanti il Presi ha avuto...una buona parola. E le reazioni? Qualcuno ha già chiuso la...

Redazione Il Posticipo

La stagione non è ancora cominciata che già il Real Madrid è stato colpito da una tempesta che per un po' sembrava essere infinita. El Confidencial ha rilasciato per una settimana degli audio "rubati" del presidente Florentino Perez in cui il numero ha sparato a zero praticamente su chiunque gli capitasse a tiro. Il quotidiano spagnolo ha pubblicato giorno dopo giorno nuovi "capitoli", ognuno dei quali si è concentrato su particolari calciatori (ed ex) e allenatori o su situazioni particolari come i rapporti dei Blancos con i giornali e con le televisioni spagnole. Non si è salvato praticamente nessuno: Cristiano Ronaldo, Mourinho, Casillas, Raul, Guti, Del Bosque, Figo, per tutti quanti il Presi ha avuto...una buona parola. E le reazioni?

SCUSE - Beh, molti hanno preferito mantenere un profilo basso, anche perchè per esempio c'è Raul che è tuttora un impiegato del Real come tecnico del Castilla. Ma c'è anche chi ha deciso di dire la sua. E in un impeto di...comprensione per Florentino, lo ha già perdonato. Si tratta di Figo, che come spiega AS ha ricevuto una telefonata di scuse da parte di Perez e che sembra assolutamente pronto a seppellire l'ascia di guerra. "In una conversazione privata possono esserci espressioni che sono fuori contesto. Ho parlato con Florentino, si è scusato e per quello che mi riguarda la questione è chiusa". Per Perez, un problema di meno, anche se certamente il numero dei suoi nemici dopo tutti gli audio che sono spuntati fuori è certamente ancora alto.

 VALENCIA, SPAIN - FEBRUARY 22: Florenitno Perez, president of Real Madrid prior the Liga match between Levante UD and Real Madrid CF at Ciutat de Valencia on February 22, 2020 in Valencia, Spain. (Photo by Eric Alonso/Getty Images)

LE PAROLE - Ma cosa aveva detto del portoghese, che tra l'altro è stato la sua chiave per l'accesso alla presidenza nel 2000? Proprio la promessa di strapparlo con la forza ai grandi rivali del Barcellona, per mezzo della clausola rescissoria, aveva convinto i soci del Real a votare per Perez. Che però, nelle registrazioni in possesso della testata spagnola, poi ha scoperto che il Pallone d'Oro 2000 non gli piaceva così tanto. Anzi... "Figo è quello che rovina lo spogliatoio. È stato un figlio di p*****a, come Raul. I due peggiori sono stati Figo e Raul". E anche nella puntata che riguardava Del Bosque, Florentino ha accusato il portoghese. "Figo è arrivato ed è diventato pappa e ciccia con Raul e loro due, con Hierro, gestivano la rosa. Povero Vicente, non contava nulla". Alla fine, però, Figo non sembra così preoccupato di quanto ha ascoltato. E per Perez...è un problema in meno.