Festeggio anch’io? No, tu no: Mbappé spintona via Neymar dal gruppo per le foto con la Supercoppa

Festeggio anch’io? No, tu no: Mbappé spintona via Neymar dal gruppo per le foto con la Supercoppa

Il Paris Saint-Germain festeggia la Supercoppa di Francia e accade qualcosa…che potrebbe far gioire i tifosi più orgogliosi ancor più della vittoria stessa.

di Redazione Il Posticipo

Il finale della scorsa stagione non è stato proprio dei migliori per il Paris Saint-Germain. Il club parigino è stato eliminato in Champions League dal Manchester United della matricola Ole Gunnar Solskjaer. In campionato sono stati persi dei punti sciocchi senza però mettere mai in pericolo il titolo nazionale ma… laddove ci si giocasse una partita secca, i capitolini erano sempre in gran difficoltà, tanto da perdere la finale di coppa nazionale contro il Rennes. Ora, il PSG si vendica in Supercoppa… anche nei confronti di Neymar.

VENDETTA – Già perché poche ore fa, la stella indiscussa del club, Kylian Mbappé, aveva detto che gli sarebbe piaciuto riuscire a convincere Neymar Jr a rimanere nella capitale francese. Il ragazzo, a quanto pare, sa cosa significa la parola squadra: se c’è un gran giocatore, è bene che resti per il bene del collettivo. Ma a quanto pare, il brasiliano deve aver risposto picche e la reazione del campione del mondo è sotto gli occhi di tutti, come riporta Marca.

VIA DA QUI – Mbappé era pronto a festeggiare con la sua squadra la vittoria della Supercoppa vinta in Cina allo Sports Centre di Shenzen, ma si accorge di Neymar, che è in campo per le foto di rito con il trofeo. La reazione del francese è epica: no permanenza, no party. Prende Neymar e lo spintona fuori dal gruppo, con il brasiliano che rimane basito e allarga le braccia. E successivamente, da un’altra inquadratura, sembra abbastanza restio a unirsi ai compagni, nonostante l’amico Verratti cerchi di trascinarlo a forza assieme a lui. Morale della favola? Mbappè ha detto di aver parlato con O’Ney ma, di fronte alla voglia del brasiliano di andarsene, potrebbe aver capito che è arrivato il momento di cambiare atteggiamento nei suoi confronti, anche se poi, dopo l’intervento di Verratti, decide comunque di abbracciarlo. In ogni caso, tanto di guadagnato, per lui. Senza il brasiliano, il club gli ha promesso un adeguamento contrattuale a dir poco mostruoso.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy