Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Fernando Torres torna a giocare. “Conosco solo un modo per vivere”

KIEV, UKRAINE - JULY 01:  Fernando Torres of Spain is tackled by Andrea Barzagli of Italy during the UEFA EURO 2012 final match between Spain and Italy at the Olympic Stadium on July 1, 2012 in Kiev, Ukraine.  (Photo by Martin Rose/Getty Images)

L'ex centravanti spagnolo, che si era ritirato dal calcio giocato quasi due anni fa, attraverso il proprio profilo Instagram ha comunicato il proprio ritorno.

Redazione Il Posticipo

"Concepisco la vita solo in un modo: giocare. Pertanto, ho deciso di tornare. Questo venerdì vi comunicherò dove". Pensieri e parole pubblicate su Instagram da Fernando Torres,  che a 37 anni suonati ha deciso di ricominciare. Resta da capire dove, perché c'è già il quando.

2019 - Torres aveva detto basta giocando e perdendo la sua ultima partita nel 2019 contro il suo amico e rivale Iniesta. Una carriera straordinaria, quella del Niño, passato alla storia come l'uomo delle finali. Attaccante della Spagna che ha vinto tutto fra il 2008 e il 2012. L'Atletico Madrid è stata la sua casa, al Chelsea ha vinto. L'esperienza al Liverpool rappresenta forse il suo più grande rimpianto per i trofei lasciati sul terreno di gioco. L'attaccante classe '84 però si è rifatto con gli interessi in nazionale. E al momento del ritiro ha avuto ben poco chiedere alla sua carriera che, nonostante alcune stagioni da buttare e qualche problema di troppo è stato un calciatore che lasciato il segno sul calcio degli ultimi 15 anni.

FORMA - Il problema  della forma fisica, fra l'altro, è già superato. Anzi, paradossalmente, Torres dovrà mettersi al lavoro per... ridursi. Dopo l' 1-6 del Sagan contro il Vissel Kobe dei connazionali Iniesta e Villa si è continuato a dedicare allo sport, anche se con un ruolo diverso: brand ambassador di AW8 un marchio molto noto in Asia legato ai giochi online. Lavoro che gli ha lascia evidentemente molto tempo libero da dedicare alla palestra. O che forse si lega alla nuova immagine. L'unica certezza è che  in pochi mesi da calciatore longilineo e con un fisico elegante, Torres ha messo su chili di muscoli, scolpendo i suoi bicipiti alla stregua del miglior body builder. Da Niño a... Hulk, tanto per restare nel calcio, il passo è stato breve. Un po' più lungo quello che ha deciso di compiere: due anni di inattività per un calciatore sono parecchi, ma non è detto che il bambino prodigio del calcio spagnolo non abbia in serbo una ultima, straordinaria, giocata. Del resto, di protagonisti de... "a volte ritornano", il calcio abbonda.