Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ferdinand: “Maguire ritrovato perché Southgate sa esaltare il gruppo. Ai miei tempi non era proprio così…”

Ferdinand: “Maguire ritrovato perché Southgate sa esaltare il gruppo. Ai miei tempi non era proprio così…” - immagine 1
L'Inghilterra si giocherà l'accesso alle semifinali per il secondo mondiale consecutivo.

Redazione Il Posticipo

L'Inghilterra ai quarti di finale con tre clean sheet su quattro partite. Il CT ha costruito una squadra solida che testerà le proprie ambizioni contro la Francia di Mbappé. Sfida affascinante. L'Inghilterra ha alzato il muro: dopo i due gol subiti con l'Iran, Southgate ha chiuso la porta... e buttato la chiave complice un Maguire ritrovato. Con Stones, in totale, hanno giocato insieme 32 e perso solo tre volte in 90 minuti. Rio Ferdinand, alla BBC, ha spiegato l'evoluzione del centrale dello United tornato ad alti livelli.

CARATTERE

—  

L'ex difensore centrale ha sottolineato il carattere del calciatore inglese. "Questa Coppa del Mondo è stata una prova del carattere di Harry Maguire. La quantità di critiche che stava ricevendo era decisamente esagerata, ma era innegabile che non fosse neanche lontanamente vicino al suo meglio per diversi mesi. Le sue difficoltà al Manchester United erano una grande preoccupazione. Sembrava nervoso, molto lontano dal suo livello abituale. La prima partita, contro l'Iran, è stata un momento cruciale. Se avesse tentennato per qualsiasi motivo, avrebbe potuto trasformarsi in un torneo molto diverso per lui ma ha giocato bene, ripreso fiducia ed è stato uno dei migliori per il resto del torneo".

SOUTHGATE

—  

Appare evidente che Maguire sia maggiormente a suo agio con Southgate rispetto a Ten Hag. Ferdinand ha una spiegazione al riguardo. "Il sistema di gioco dell'Inghilterra è uno dei motivi che rende Maguire più performante. Il modulo esalta i pregi del gruppo e protegge i punti deboli dei singoli. Difendendo molto basso, si addice perfettamente a un calciatore difficilmente superabile nello stretto e in difficoltà quando deve rincorrere l'avversario. Ecco perché è così importante per Soutghate. Nello United è gioca con molto campo alle spalle, che rappresenta un enorme vantaggio per gli avversari perché lo espone ai cambi di passo degli attaccanti".

FIDUCIA

—  

Elemento essenziale, infine,  la fiducia. "Se un calciatore sente che il tecnico si affida a lui cresce in autostima. E questo tipo di gestione degli uomini è uno dei principali punti di forza di Southgate. Ha creato un ambiente felice che permette a tutti i suoi giocatori di rendere al meglio. Ho fatto parte di spedizioni in cui alcuni giocatori sapevano di non essere coinvolti e altri hanno cercato addirittura delle scuse pur di non essere convocate. Adesso, invece, tutti vogliono scendere in campo o comunque esserci. Ai miei tempi, non era così".