Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ferdinand difende CR7: “Se lo è guadagnato di fare questa scelta. Rooney o Beckham sono andati negli USA e…”

Ferdinand difende CR7: “Se lo è guadagnato di fare questa scelta. Rooney o Beckham sono andati negli USA e…” - immagine 1
Sono in molti a puntare il dito contro il cinque volte Pallone d'Oro per aver scelto di chiudere la carriera in un torneo di basso livello. Ma Rio Ferdinand è un vero amico e ha difeso a spada tratta la decisione del portoghese...

Redazione Il Posticipo

I veri amici si vedono soprattutto nel momento del bisogno e questo Cristiano Ronaldo lo ha imparato molto bene negli ultimi mesi. Quando le critiche per il suo comportamento al Manchester United arrivavano da tutte le parti, sono stati in pochi quelli che gli sono sempre stati accanto e che lo hanno difeso fino all'ultimo. E anche adesso che il trasferimento faraonico all'Al-Nassr è stato completato, sono in molti a puntare il dito contro il cinque volte Pallone d'Oro per aver scelto di chiudere la carriera in un torneo di basso livello. Ma Rio Ferdinand è un vero amico e nel suo podcast Vibe with FIVE ha deciso di dire la sua sulla questione, citando anche quanto accaduto ad altri colleghi...

Il paragone con i campioni del passato

—  

"'È bellissimo vedere David Beckham, Frank Lampard, Wayne Rooney, Steven Gerrard, andare negli Stati Uniti. È un buon modo per finire la carriera, guadagnando bene, andando in un campionato non così competitivo, lasciamoli andare, se lo sono meritato, ne hanno il diritto'. Questo è quello che si è letto e che si è scritto al riguardo. Ma siccome Ronaldo va in Arabia Saudita è una cosa negativa, tremenda". Commenti simili a quelli che sono arrivati da parecchi ex colleghi di Ferdinand, come l'ex compagno di squadra allo United Gary Neville o da Jamie Carragher, entrambi molto critici nei confronti di Cristiano Ronaldo per aver scelto di chiudere all'Al-Nassr piuttosto che rimettendosi in gioco altrove.

"Cristiano se lo è guadagnato"

—  

Ma questo a Rio non piace. E c'è un invito molto chiaro a non interferire e a non commentare le scelte di Cristiano Ronaldo. "Lasciatelo vivere come vuole e lasciatelo fare quel che vuole. È una nuova avventura, sta portando la sua famiglia a conoscere una nuova cultura. È un peccato che nessuno dica 'lasciatelo andare, fategli avere il canto del cigno che vuole e non rompete le scatole'. Anzi, è sbagliato che nessuno lo dica. A tutti gli altri grandi campioni che hanno deciso di chiudere la carriera in campionati meno competitivi è stato detto che era giusto, che se lo sono guadagnati. Ecco, nessuno su questo pianeta se l'è guadagnato più di Cristiano Ronaldo". Un punto di vista decisamente diverso da quello della maggior parte degli opinionisti. Ed ecco perchè gli altri per Ronaldo sono conoscenti, mentre Ferdinand...è un vero amico!