Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ferdinand attacca Southgate: “Maguire non è in forma, non andava portato, mica è Beckham o Rooney!”

(Getty Images)

A sentire una bandiera della nazionale inglese come Rio Ferdinand, l’inclusione di Maguire nella lista di Southgate è un errore. L’ex difensore ricorda altri casi celebri nella storia dei Tre Leoni…

Redazione Il Posticipo

Al momento di fare le convocazioni per un grande torneo internazionale, ogni commissario tecnico ha i suoi mal di testa nello stilare la lista. Questo Gareth Southgate lo sa benissimo, al punto di aver spiegato che la pressione che precede (e che segue) questa tipologia di scelte è uno dei motivi che per poco non gli fanno rifiutare il ruolo di selezionatore dei Tre Leoni. Di dubbi il CT inglese ne ha avuti parecchi e uno dei più pressanti è stato quello che riguardava Harry Maguire. Il capitano del Manchester United si è infortunato pochi giorni prima della finale di Europa League e il suo eventuale inserimento nella lista per gli Europei è stato fonte di discussione nelle ultime settimane. Giusto portare un calciatore che non è in forma ma è un senatore o meglio fare come Luis Enrique, che in una situazione simile con Sergio Ramos ha deciso di lasciare a casa addirittura il suo capitano?

FORMA - A sentire una bandiera della nazionale inglese come Rio Ferdinand, l’inclusione di Maguire è un errore. L’ex difensore ha parlato al podcast FIVE e ha detto la sua al riguardo. “L’Inghilterra aveva bisogno di un altro centrale e questo mi suggerisce che Southgate giocherà a tre in difesa. Ma Harry Maguire non è minimamente in forma, io non lo avrei neanche portato. Quando non sei in forma ci vuole parecchio per tornare ai tuoi livelli, quindi è un qualcosa che non ha senso. Mi è capitato di essere in squadra con calciatori che vivevano una situazione simile. E quando un giocatore non si sente se stesso al 100% non renderà come deve”.