Favalli, finalmente guarito: “Ripartiamo quando siamo sicuri al 100%”

Favalli, finalmente guarito: “Ripartiamo quando siamo sicuri al 100%”

Il calciatore, uno dei primi calciatori risultati positivi al Coronavirus, può finalmente raccontare quanto accaduto utilizzando il passato.

di Redazione Il Posticipo

Alessandro Favalli è guarito. Il calciatore della Reggio Audace è intervenuto ai microfoni di TMW Radio, durante Stadio Aperto. L’esterno sinistro, uno dei primi calciatori risultati positivi al Coronavirus, può finalmente raccontare quanto accaduto utilizzando il passato.

POSITIVO – Il periodo più complicato ovviamente è stato l’isolamento. “Sin dai primi sintomi sono stato da solo in casa. Immaginavo di essere positivo, ma per fortuna i malesseri sono durati solo qualche giorno. Non sono mai stato ricoverato in ospedale e per fortuna adesso sto bene. Quando ho saputo di essere un contagiato ho chiamato subito la mia famiglia. Anche loro avevano gli stessi sintomi, il virus è circolato in una cena fra di noi. La mia preoccupazione era soprattutto per loro, per fortuna ci siamo ripresi quasi tutti”.

COSCIENZA – La sua positività ha smosso la coscienza del calcio: “Anche prima di quanto mi è accaduto, l’argomento Coronavirus era uno dei più discussi nello spogliatoio. Il mio contagio ha dimostrato che anche i calciatori sono  vulnerabili. Credo che ci si sia fermato troppo tardi e che la cosa sia stata sottovalutata. Purtroppo ci si prende coscienza della gravità delle situazioni solo dopo che si vivono. Bisognava agire e fermarsi prima”.

RIPRESA – Il calciatore si è ripreso, ma il calcio si è fermato. E Favalli è il primo a chiedere certezze. “Spero che lo stop possa aiutare a diminuire i contagi. E che si ricominci a giocare il prima possibile. Vorrei avere la certezza che il problema non possa ripresentarsi. I miei compagni mi scrivono sempre, si sono preoccupati tutti delle mie condizioni e vogliono informarsi. Sentire l’affetto di tutti  è importante e aiuta molto in questi momenti di solitudine. Mi ha fatto molto piacere ricevere il messaggio di Damiano Tommasi”. Adesso non resta che aspettare di tornare in campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy