Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Fati, doppietta e record: il “bambino” del Barça continua a scrivere la storia

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Lionel Messi ispira, Ansu Fati conclude: le due stelle del Barcellona regalano una notte dolce a Quique Setién dopo le critiche delle scorse settimane. Il talento della Pulce non è mai stato in discussione, quello del ragazzino invece continua a...

Redazione Il Posticipo

Il Barcellona aveva bisogno di un successo in casa contro il Levante. E un successo è arrivato: fondamentale Lionel Messi, provvidenziale Ansu Fati sempre più uomo del futuro blaugrana. Lanciato da Ernesto Valverde, confermato da  Setién. Il talento del ragazzo, dalle parti del Camp Nou, non è mai stato in discussione. E il ragazzo torna a far parlare di sè,  nonostante gli avvicendamenti in panchina nel corso di una stagione più complicata delle precedenti.

LEO - La Pulce continua ad essere la stella polare del Barça, ma sa che il tempo passa e che tra un po' di tempo dovrà appendere gli scarpini al chiodo. E mentre Messi pensa che cosa fare nel futuro , appena può dà una mano, o meglio un pallone da spingere in rete, ai giovani che potrebbero raccoglierne l'eredità nel futuro. L'argentino ha servito due assist strepitosi (il primo soprattutto) per Ansu Fati bravo a trasformarli entrambi decisivi per la vittoria finale.

STORIA - Al netto delle prodezze individuali, Ansu continua a scrivere la storia del Barcellona. Il giovane attaccante ha conquistato un altro record: secondo quanto riportato da Opta, l'attaccante di 17 anni e 94 giorni è diventato il giocatore più giovane di sempre a segnare una doppietta nella Liga. Frantumato il precedente dall'ex Malaga Juanmi Jimenez a segno due volte contro il Real Saragozza nella stessa partita nel settembre 2010 (17 anni e 115 giorni). Un'altra serata da incorniciare per il fenomeno del Barça in cui tifosi e addetti ai lavori intravedono giorno dopo giorno il Messi del futuro blaugrana.