Napoli, individuato a Verona l’erede di Ghoulam

Il Napoli ha forse trovato il vice dell’algerino. Fares, esterno sinistro del Verona, ha colpito Sarri per caratteristiche tecniche, duttilità e senso tattico. Si chiude già a gennaio?

di Redazione Il Posticipo

Il Napoli ha trovato l’erede di Ghoulam? Mohamed Fares, franco-algerino sponsorizzato dallo stesso esterno sinistro azzurro, attualmente fermo ai box per infortunio. Una trattativa che potrebbe essere intavolata nelle prossime settimane, complice anche l’incontro con gli scaligeri del 6 gennaio.

Mario Rui bocciato?

La presenza di uno specialista del ruolo è un elemento imprescindibile nello scacchiere tattico di Sarri, che ha bisogno di un esterno che abbini qualità tecnica e velocità ai tempi di gioco e di inserimento. Mario Rui ha svolto il compito con diligenza, ma non appare all’altezza delle aspettative del tecnico toscano che ha bisogno di un calciatore più rapido e reattivo, nonché più fisico. Doti che non appartengono al portoghese, senza dubbio dotato di buona tecnica, ma che cede per chili e centimetri diversi punti agli avversari.

Un ex attaccante che può dare molto

Fares, classe 1996, è un ex attaccante. In Primavera seminava panico tra gli avversari grazie ad una fisicità ed una velocità fuori dal comune. Potente e rapido, ha grande coordinazione, buona conduzione di palla ed è anche particolarmente abile nei cambi di direzione. La specialità della casa è il cambio di passo, che lo rende quasi imprendibile sul breve. Il passato da attaccante gli ha lasciato in eredità piedi buoni e tecnica di base, che gli permette di cercare e trovare l’uno-due con il compagno di squadra per poi sfruttare la progressione nello spazio. Il mancino, molto educato, sforna con regolarità cross e assist.

Un affare da chiudere subito?

Si chiude subito? Resta da capire se un’accelerazione delle trattative può portare a una soluzione immediata. Il Napoli, ovviamente, spinge affinché l’affare si concluda nel più breve tempo possibile. L’Hellas attende. Difficilmente riuscirà a trattenere il ragazzo, che può andare a giocarsi lo Scudetto, ma è altrettanto vero che non vuole privarsi di un titolare importante che può essere molto utile nella lotta salvezza. Fra l’altro il valore del giocatore, complice una seconda parte di stagione importante, potrebbe lievitare. Il contratto è in scadenza nel 2021 e con 2-3 milioni di euro si può chiudere anche subito. Resta da capire quali siano le volontà di Giuntoli, che potrebbe inserire nella trattativa anche Giaccherini, che al Verona farebbe molto comodo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy