Fabregas…corre troppo: sospesa per sei mesi la patente dello spagnolo per eccesso di velocità

Fabregas…corre troppo: sospesa per sei mesi la patente dello spagnolo per eccesso di velocità

Nel dicembre dello scorso anno, Cesc Fabregas è stato fermato per eccesso di velocità per le strade di Londra. E ora è stata stabilita la sua pena: sei mesi di sospensione della patente e una multa.

di Redazione Il Posticipo

“Non stavo andando così veloce…”. La frase peggiore da dire quando invece la rilevazione della polizia stradale sostiene esattamente il contrario. E invece la reazione di Cesc Fabregas, fermato nel dicembre dello scorso anno nella zona di Wimbledon per eccesso di velocità, è stata proprio questa. Discutere con gli agenti che lo hanno pizzicato mentre percorreva a circa 110 km/h una strada con il limite a 70. E per di più con solamente sei punti sulla sua patente. Risultato? Licenza di guida sospesa per sei mesi allo spagnolo.

SCUSE – Come riporta Sky Sports UK, il centrocampista ex Arsenal, Barcellona e Chelsea, attualmente in forza al Monaco, ha…cambiato idea. Due settimane fa si è infatti dichiarato colpevole di eccesso di velocità e non ha preso parte alla breve udienza in cui è stata stabilita la sua pena. Patente sospesa per sei mesi e anche una multa di circa 840 euro. Una brutta figura a cui, come sostiene l’avvocato dello spagnolo, Fabregas vuole rimediare, porgendo “le sue più scuse per il suo comportamento, figlio di una distrazione temporanea”.

BRUTTO PERIODO – Un ulteriore brutto ricordo per Fabregas di quello che è stato il suo ultimo periodo in Premier League. Un mese dopo la disavventura alla guida, lo spagnolo ha infatti lasciato Londra per accasarsi al Monaco, citando i suoi rapporti con Sarri (e la predilezione del tecnico per Jorginho) come causa scatenante della rottura con il club londinese. Ora in Francia le cose sembrano andare meglio, ma questa notizia che arriva dal Regno Unito di certo non farà piacere al centrocampista. Anche perchè, stare senza patente a Montecarlo, uno dei templi della velocità mondiale, sembra quasi…una presa in giro!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy