FA Cup, lo United delude e i tifosi non perdonano: “Non vi vergognate? È inaccettabile”

FA Cup, lo United delude e i tifosi non perdonano: “Non vi vergognate? È inaccettabile”

Il match tra Wolverhampton e Manchester United è finito senza gol: una brutta notizia per la squadra di Ole Gunnar Solskjaer ancora una volta deludente e reduce dal k.o. contro l’Arsenal in Premier League. I tifosi dei Red Devils sono stati spietati su Twitter

di Redazione Il Posticipo

Lo United pareggia 0-0 in casa del Wolverhampton, ma senza tirare mai in porta. Preso atto che i Red Devils hanno sfidato il Wolverhampton di Nuno Espirito Santo, la rivelazione di questa stagione e che la gara fosse tutt’altro che semplice, ciò che ha fatto infuriare i tifosi dei Red Devils è stato lo “0” nella dicitura, tiri in porta.

RECORD NEGATIVO – Un nuovo piccolo, quanto sgradito, record: in una partita di campionato o di coppa nazionale non capitava dal gennaio 2015. Una statistica molto negativa che mette nero su bianco il momentaccio che sta vivendo la squadra di Solskjaer, costretta ad affrontare di nuovo quella di Nuno Espirito Santo al replay tra un paio di settimane.

CRITICHE – I numeri puniscono lo United anche in altre zone del campo. Pochissimi contrasti in mezzo al campo (il trio formato formato da Nemanja Matic, Andreas Pereira e Juan Mata ne ha completato solo due in tutta la partita), diversi pericoli per il portiere Sergio Romero e il difensore Victor Lindelof nominato “Man of the Match”: la partita dello United è stata esclusivamente difensiva e quindi molto deludente. I tifosi dei Red Devils sono stati spietati sui social: “Nessun tiro in porta, non vi vergognate?”.

La pressione comincia a farsi sentire sulle spalle di Solskjaer: “Zero tiri in porta. Questo riassume tutto. La gara più brutta che abbia mai visto. L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno in questo momento è un’altra partita”.

I tifosi adesso hanno perso la pazienza: “Zero tiri in porta in una partita di 90 minuti è inaccettabile. Quando Ole verrà licenziato, tutto lo staff se ne deve andare via con lui. Passo il mio tempo a guardare questa cosa ogni settimana, non riesco a crederci”. Parole dure. La situazione allo United sta di nuovo precipitando: resta da capire se il tecnico norvegese riuscirà ancora una volta a tirarsi fuori dalle critiche. E, soprattutto, di salvarsi il posto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy