FA Cup, Arteta: “Abbiamo un rapporto speciale con questo trofeo e vogliamo vincerlo ancora”

FA Cup, Arteta: “Abbiamo un rapporto speciale con questo trofeo e vogliamo vincerlo ancora”

L’Arsenal e la FA Cup, un rapporto quasi simbiotico. Dopo aver eliminato il City non resta che… vincere il derby di Londra

di Redazione Il Posticipo

L’Arsenal e la FA Cup, un rapporto quasi simbiotico. Dopo aver eliminato il City non resta che… vincere il derby di Londra. Arteta, come Lampard, sa cosa significhi vincere quel trofeo. Le parole del tecnico dei gunners in conferenza stampa sono riportate da Football London. 

SFAVORITI – Il Chelsea è favorito, ma nell’Arsenal ci sono diversi calciatori in grado di fare la differenza. “Si gioca una finale. L’unico obiettivo sarà quello di vincere. Il Chelsea è in un momento davvero buono sono arrivati molto avanti rispetto alle attese. Noi però abbiamo grande entusiasmo nel giocare una partita così speciale. Tradizionalmente siamo molto legati a questo trofeo. Lo abbiamo vinto diverse volte,  vogliamo farlo di nuovo. Per me, è davvero importante giocarmi un titolo dopo pochi mesi”.

RICORDI – Arteta sa come si vince. Basta riavvolgere il nastro al 2014. “Ho foto, ricordi, molti momenti che hanno reso quel giorno davvero piacevole.  Volevamo vincere per tutti i tifosi anche per Wenger che ha gestito davvero bene la situazione. Sapevamo quanto fosse importante per lui. Vincere è stato importante e il giorno successivo è stato bellissimo, con le celebrazioni con tutta la nostra gente nelle strade. Uno dei miei momenti più belli”

STIMA – A proposito di gestione del gruppo. Al netto dei risultati sportivi, i calciatori hanno grande stima del loro tecnico. “Siamo esseri umani, le relazioni sono fondamentali. C’è bisogno che i giocatori supportino il tecnico e che tutti diano il meglio l’uno per l’altro. Sono felice perché provo lo stesso nei loro confronti”. Vincere cementerebbe ulteriormente il gruppo: “Un trofeo alla fine riunisce tutti. Poi la finale di FA Cup è la sfida più bella del calcio inglese. È l’ultima partita della stagione, si gioca a Wembley. Abbiamo lavorato duramente da quando sono qui per cercare di riportare questo club alla vittoria, quindi se riusciamo a raggiungere questo obiettivo, ne sarò felice. Non per me, ma  per i giocatori, il club e i tifosi che meritano una soddisfazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy