Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ex compagni e…rivali in affari: CR7 apre un hotel di lusso a Manchester e fa concorrenza a Giggs e Neville

ù

Ryan Giggs e Gary Neville sono proprietari di due hotel a Manchester e... Cristiano Ronaldo ha deciso di far loro concorrenza.

Redazione Il Posticipo

Quando si gioca nella stessa squadra per qualche anno è molto difficile non legare. Certo, è capitato ma nella maggior parte dei casi, negli spogliatoi nascono grandi amicizie. Perché sul campo si impara a capirsi al volo, a conoscersi a vicenda meglio di chiunque altro. Ma una volta cambiata squadra le cose possono non andare più come prima. Gli ex compagni possono dare l'addio al calcio e mettersi in altri affari e colui che se ne è andato... può mettergli i bastoni tra le ruote facendo loro concorrenza. È la storia di Giggs e Neville proprietari di hotel a Manchester e di Cristiano Ronaldo che ha deciso di far loro concorrenza.

CONCORRENZA - Gary Neville e Ryan Giggs, da buoni ex compagni, maestri del gioco di squadra, hanno da anni investito nel settore e posseggono due hotel nella città di Manchester. Uno di questi è l'Hotel Football, situato a due passi dall'Old Trafford che è stato inaugurato nel 2015. L'altro progetto gli è costato 1,5 milioni di sterline ma hanno deciso di investire altri 20 milioni per rinnovarlo ed è stato riaperto nel 2019. Ora, però, arriva CR7 a rovinare i piani. Il progetto del portoghese è stato definito da "4 stelle +". E sa già come muoversi nel settore: conosce Manchester ma possiede già degli alberghi in Portogallo. In programma, poi, ci sono sedi anche a Madrid, New York, Marrakech e Parigi.

NUMERO 7 - Cristiano Ronaldo, secondo il Sun, avrebbe richiesto ed ottenuto i permessi per costruire un hotel di lusso da 11 piani a Manchester. E anche se alcuni progetti, come quello di Madrid, sembra essere stato messo in ghiaccio per via della pandemia, quello inglese dovrebbe cominciare senza grandi problemi. Ovviamente, arriva l'annuncio della Pestana CR7, catena alberghiera del portoghese: "Non potrebbe essere più appropriato. Dopotutto, questa è la città in cui Cristiano Ronaldo ha cominciato la propria carriera internazionale nel 2003 e poi è dove ha inizialmente utilizzato il numero 7". Chissà però come la prenderanno...il numero 11 e il 2 di quel Manchester United.