Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Everton salvo…ma non troppo: Burnley e Leeds pronte a fare causa alla Premier per questioni finanziarie…

Everton salvo…ma non troppo: Burnley e Leeds pronte a fare causa alla Premier per questioni finanziarie… - immagine 1

I Toffees hanno conquistato contro il Crystal Palace i punti necessari alla permanenza in Premier League, ma la questione potrebbe non finire qui. Le due avversarie dirette per la retrocessione potrebbero infatti adire le vie legali...

Redazione Il Posticipo

L'Everton è salvo, viva l'Everton. I Toffees hanno conquistato contro il Crystal Palace i punti necessari alla permanenza in Premier League dopo una stagione che definire pessima è poco. Al fischio finale, i tifosi della squadra guidata da Frankie Lampard hanno invaso il terreno di gioco di Goodison Park come se...avessero vinto il campionato, a dimostrazione di quanto il rischio di finire in Championship abbia davvero spaventato tutti. Eppure per i blu di Liverpool la questione potrebbe non finire qui. Come spiega il DailyMail, le due avversarie dirette per la retrocessione, il Burnley e il Leeds United, non ci stanno e sono pronte a una mossa abbastanza inattesa: adire le vie legali.

400 MILIONI DI PERDITE - Su quali basi? Semplice, inadempienza finanziaria. L'azione legale da parte di Burnley e Leeds dovrebbe concentrarsi sul mancato rispetto delle regole di stabilità imposte dalla Premier League, che prevedono una perdita massima di 105 milioni di sterline nell'arco di tre anni. Peccato che l'Everton, complici sessioni di mercato perlomeno eclettiche, licenziamenti di allenatori e stipendi esagerati, sia a oltre il triplo della cifra consentita, con una perdita che sfiora i 400 milioni di sterline negli ultimi tre esercizi. Da qui la volontà di vederci chiaro delle due avversarie, con la consapevolezza che dei punti di penalizzazione alla squadra di Lampard la spedirebbero dritta in Championship assieme a Watford e Norwich City, permettendo alle altre di rimanere in Premier League anche nella prossima stagione.

CAUSA ALLA PREMIER - L'Everton dal canto suo ha spiegato di non essere mai venuto meno alle regole e che le perdite sono dovute alla situazione che si è andata a creare con lo scoppio della pandemia di Covid-19. E siccome, come racconta il Mail, il club ha chiesto l'autorizzazione alla Premier League per tutti i movimenti finanziari degli ultimi 12 mesi, il Burnley e il Leeds potrebbero prendersela direttamente...con la Premier stessa, per aver acconsentito a operazioni che il club di Liverpool non avrebbe potuto permettersi, vista la situazione in cui versa. Il rischio dunque è che ci sia un'inchiesta al riguardo, che dovrà anche essere molto veloce perchè bisogna capire in che serie giocherà l'Everton nella prossima stagione. Che, con i mondiali a novembre, è anche più alle porte del solito...