Everton, Ancelotti sposa il progetto: “Voglio restare qui e se possibile continuare…”

Everton, Ancelotti sposa il progetto: “Voglio restare qui e se possibile continuare…”

In Premier, dietro il Liverpool… c’è l’Everton. Ancelotti si è ambientato benissimo nella città inglese e vuole sposare il progetto a lungo termine della società.

di Redazione Il Posticipo

Ancelotti, le amarezze in riva al Golfo sono dimenticate. Il tecnico dell’Everton vuole sposare il progetto a lunga scadenza della società, considerata una famiglia. Pensieri e parole sono riportate dal sito ufficiale del club.

PROGETTO – Ancelotti è a Liverpool da dicembre. La sua firma è stata apposta pochi giorni prima che il club pianificasse la costruzione di un nuovo stadio.  “Sarebbe un sogno sentire i fan cantare la mia canzone nel nuovo stadio. Ho firmato un accordo di quattro anni e mezzo e vorrei concludere il mio contratto e poi rimanere qui. Voglio dare il massimo di me. Se ci fosse  la possibilità di continuare, vorrei rimanere il più a lungo possibile. Ci sono grandi ambizioni, si vuole essere competitivi in Premier League e in Europa. Stiamo lavorando per questo”.

FUTURO –  Il tecnico è entusiasta anche del parco giocatori a disposizione. Materiale da sgrezzare per l’immediato futuro: “Ho scelto questa squadra perché è una grande opportunità. La base è molto buona. Abbiamo giovani giocatori che stanno crescendo. Miglioreremo anno dopo anno, e in breve tempo potremmo lottare per la testa della classifica e per vincere trofei”.

FAMIGLIA – Ancelotti si è quindi soffermato sul clima familiare che si respira da quelle parti. “L’Everton è un club bellissimo, si trascorre volentieri più tempo al centro sportivo, è una delle migliori strutture di allenamento che io abbia mai visto. E poi questo posto è una famiglia, ci sono molti tifosi che lavorano qui, e tutti gli altri sono appassionati e vicini alla squadra. Anche Liverpool non mi dispiace affatto, è una bella città. Diversa da Londra, le persone sono più amichevoli e socievoli. Devo solo riabituarmi al tempo, ma non è un problema, sono nato nel nord dell’Italia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy