Euro 2021 verso la disputa in un solo paese: la UEFA ha sul tavolo l’opzione Regno Unito

Euro 2020 doveva essere una festa di calcio, con il torneo da disputarsi in diverse sedi in giro per l’Europa per celebrare i sessant’anni dalla prima edizione. Il Covid-19, però, ha voluto altrimenti. La UEFA ha annunciato che il torneo sarebbe diventato Euro 2021, ma la situazione forse non permetterà un’edizione itinerante…

di Redazione Il Posticipo

Euro 2020 doveva essere una festa di calcio, con il torneo da disputarsi in diverse sedi in giro per l’Europa per celebrare i sessant’anni dalla prima edizione. Il Covid-19, però, ha voluto altrimenti e a inizio giugno gli stadi che avrebbero dovuto ospitare i match erano da poco stati riaperti dopo un lockdown durato mesi. La UEFA, però, ha fatto di necessità virtù, annunciando che il torneo sarebbe diventato Euro 2021 e che si sarebbe disputato soltanto…un anno dopo del previsto. Quello che era un po’ meno previsto però è che ci sarebbe stata una seconda ondata della pandemia, il che rende complicato pensare al torneo itinerante.

REGNO UNITO – E quindi, che si fa? Almeno da quanto racconta gli inglesi, si fa tornare…il calcio a casa! Il Daily Mail spiega infatti che la Football Association è in trattativa con la UEFA affinché la prossima edizione degli Europei si svolga tutta quanta nel Regno Unito. Del resto, già la Final Four era prevista proprio a Wembley, ma vista la situazione potrebbe essere l’intero torneo a spostarsi oltremanica. Un qualcosa che renderebbe felici gli inglesi, ma anche gli scozzesi e i gallesi, che si sono tutti quanti qualificati per la fase finale della manifestazione. Una vera e propria festa britannica, con i nordirlandesi unici assenti.

TIFOSI – Certo, potrebbe non essere la stessa cosa rispetto al mai troppo celebrato (almeno da quelle parti) Euro 1996, l’edizione in cui è nato il celebre “Football’s coming home” che accompagna le imprese dei Tre Leoni ormai da quasi trent’anni. All’epoca si trattò di una vera e propria festa per i tifosi, che a sei anni dalla fine del bando imposto per i fatti dell’Heysel avevano accolto i grandi campioni del Vecchio Continente con un entusiasmo travolgente. Ma, spiega il Mail, la scelta potrebbe ricadere sul Regno Unito proprio vista la volontà della federazione inglese di fare tutto il possibile affinché almeno una parte di supporter sia presente ai match. Ci sarà però da superare l’opposizione del presidente UEFA Ceferin, che ha più volte sottolineato come l’intenzione sia quella di far tenere Euro 2021 in tutte le sedi originali. Ma la pandemia, come ha dimostrato la scorsa stagione, è in grado di far saltare tutti i piani…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy