calcio

Espirito Santo ha parlato con Kane: sarà disponibile contro il City

ZAGREB, CROATIA - MARCH 18: Harry Kane of Tottenham Hotspur reacts during the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between Dinamo Zagreb and Tottenham Hotspur at Stadion Maksimir on March 18, 2021 in Zagreb, Croatia. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Jurij Kodrun/Getty Images)

Anche il secondo braccio di ferro sembra essere a favore del Tottenham. 

Redazione Il Posticipo

Harry Kane è tornato dalle sue ferie, con più di qualche polemica legata alla sua "vacanza prolungata" oltreoceano che lo ha costretto alla quarantena al Lodge. Il centravanti della nazionale inglese non può lavorare con il gruppo, ma può allenarsi da solo, e, soprattutto, incontrare, seppur a distanza di sicurezza, allenatori e dirigenti. E come riportato da Sportbible, anche il secondo braccio di ferro sembra essere a favore del Tottenham.

CHIACCHIERATA - Secondo quanto sostenuto oltremanica, il calciatore ha incontrato il proprio nuovo allenatore. Espirito Santo, alla sua prima conferenza stampa da allenatore degli Spurs, del resto, si era esposto considerando Kane, al netto delle voci di trasferimento che lo avevano già... venduto al City, un calciatore degli Spurs. E, come annunciato dopo la sfida amichevole vinta con l'Arsenal, ha incontrato il calciatore alla ripresa degli allenamenti. La chiacchierata si sarebbe consumata nelle scorse ore. Con esito decisamente proficuo per i sostenitori del Tottenham. Il calciatore, secondo quanto riferito dallo stesso tecnico, avrebbe dato la propria disponibilità per giocare la prima di campionato.

CITY - L'esordio del Tottenham non è certo una partita casuale. La squadra del North London giocherà la sua prima sfida contro i Campioni d'Inghilterra del City. Una sfida che assume un significato particolarissimo. Esattamente come Espirito Santo, anche Guardiola si è esposto dichiarando che il profilo dell'attaccante inglese interessa eccome il City, pronto a investire anche una cifra a nove cifre pur di averlo a disposizione. Resta da capire cosa ne pensa il Tottenham, che non ha affatto gradito l'atteggiamento di Kane. E non ha neanche tutta questa urgenza di vendere per rendere meno asfittico il bilancio. Dall'altra parte della bilancia, c'è la volontà del calciatore che aveva chiaramente espresso il proprio disagio prima degli Europei chiedendo di lasciare il club. E dopo ha evidentemente provato a forzare la mano per la cessione non presentandosi per tempo agli allenamenti. Perso il braccio di ferro, Kane si è aggregato alla squadra. Tuttavia la sensazione è che la telenovela di mercato non sia finita.  Dichiarare la propria disponibilità a Espirito Santo non significa automaticamente scendere in campo contro la sua possibile prossima squadra.