calcio

Esiste il Messi uzbeko, d’Iran, d’Egitto e dei Balcani, ma nessuno vuole essere…Ronaldo

Dopo Sardar Azmoun, nel mirino della Roma ‘finisce anche il ‘Messi uzbeko’. Ma nella storia del calcio spiccano anche i Thierry Henry e i Romario. Nuovi Ronaldo? Non se ne vedono...

Redazione Il Posticipo

GENOA, ITALY - MAY 15: Eldor Shomurodov of Genoa (L) celebrates with his team-mate Goran Pandev after scoring a goal during the Serie A match between Genoa CFC and Atalanta Bergamasca Calcio at Stadio Luigi Ferraris on May 15, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)
GENOA, ITALY - MAY 15: Eldor Shomurodov of Genoa (L) celebrates with his team-mate Goran Pandev after scoring a goal during the Serie A match between Genoa CFC and Atalanta Bergamasca Calcio at Stadio Luigi Ferraris on May 15, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

Si è parlato dell’interesse della Roma per Sardar Azmoun, il Messi iraniano ma in questi giorni c’è un altro Messi accostato alla Roma. No, non quello ‘originale’ che ancora tratta con il Barcellona, ma il Messi… uzbeko. Sì, perché i giallorossi sarebbero su Eldor Shomurodov. Certo, un conto è  arrivare a certi livelli, un altro è confermarla. E finora pochissimi “nuovi Messi” o “Maradona” o “Henry” hanno retto le aspettative.