Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Eriksen, un disinteresse…Real: “Ecco i motivi per cui i Blancos hanno scartato il suo acquisto”

Real Madrid e Barcellona hanno un appeal che nessun altro possiede. Il che fa sì che anche le scelte di mercato vengano indirizzate verso il Bernabeu o il Camp Nou. Ma quando questo non accade è...per scelta dei due club, almeno a giudicare da...

Redazione Il Posticipo

Essere i due club più potenti del mondo ha certamente i suoi vantaggi. Real Madrid e Barcellona, nonostante i campioni d'Europa siano gli inglesi del Liverpool, hanno un appeal che nessun altro possiede. Il che, spesso e volentieri, fa sì che anche le scelte di mercato vengano indirizzate verso il Bernabeu o il Camp Nou. Ma quando questo non accade è per scelta dei club, almeno a giudicare da quello che trapela dalla Spagna. In estate la Juventus compra De Ligt dall'Ajax, ma se il difensore veste bianconero e non blaugrana è perchè il Barcellona non ha voluto acquistarlo. E adesso anche per Eriksen vale la stessa cosa.

LUNGO CORTEGGIAMENTO - Il danese è arrivato all'Inter, ma per anni è stato uno degli obiettivi del Real Madrid. I Blancos hanno a lungo cercato l'ex Tottenham, nella speranza di fargli ripetere il tragitto di Luka Modric, acquistato proprio dagli Spurs ormai parecchie stagioni fa. Alla fine però Eriksen giocherà a San Siro e Marca spiega perchè il Real non abbia insistito più di tanto sul suo acquisto, nonostante di certo anche gli spagnoli avrebbero potuto mettere sul piatto sia i soldi spesi dall'Inter per il cartellino che un ingaggio simile a quello offerto dai nerazzurri. Per non parlare del prestigio del club. Eppure, non se n'è fatto nulla.

LEVY E ZIDANE - In primis per i rapporti con Levy, presidente del Tottenham. Il Real avrebbe voluto Eriksen nell'estate 2018, ma gli Spurs non si sono mossi di un centimetro dalla loro valutazione di 100 milioni per il danese. Visto che l'Inter l'ha acquistato per 20, nella scorsa sessione di mercato i Blancos avrebbero anche potuto ottenere uno sconto, ma nel frattempo è arrivato un altro elemento da aggiungere all'equazione: il ritorno di Zidane. Il francese non ha mai nascosto che per il suo centrocampo avrebbe preferito di gran lunga Pogba rispetto a Eriksen. E, sebbene l'ex juventino non sia ancora arrivato al Bernabeu, questo ha fatto sì che l'interesse del Real sia scemato. Per la gioia dell'Inter. Che ai motivi per cui ora il danese è a Milano e non a Madrid, in fondo, non ci pensa proprio...