Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Era il nuovo Messi, ora lo affronterà in Francia: Karamoko Dembelé, l’ultimo dei ragazzi prodigio dimenticati

Era il nuovo Messi, ora lo affronterà in Francia: Karamoko Dembelé, l’ultimo dei ragazzi prodigio dimenticati - immagine 1
L'attaccante inglese classe 2003 era diventato celebre qualche tempo fa quando faceva parte delle giovanili del Celtic Glasgow, giocando con l'Under-20 quando di anni ne aveva 13. Ora gli scozzesi lo hanno svincolato...

Redazione Il Posticipo

Il talento in un calciatore si vede subito, ma non è detto che tutti quanti riescano a farlo fruttare. Che un ragazzino sia parecchio al di sopra della media succede con una certa frequenza, ma spesso accade che chi da giovanissimo si becca l'etichetta di futuro fenomeno poi, alla prova dei fatti, rischi di deludere. Il caso più celebre è sicuramente quello di Freddy Adu, lo statunitense che con un po' troppa fretta era stato definito "il nuovo Pelè" e che si era immediatamente beccato una sponsorizzazione milionaria dalla Nike. Ora, a 33 anni, Adu è svincolato dopo una carriera che lo ha portato addirittura a scendere nelle divisioni inferiori svedesi. E il suo non è certamente l'unico caso.

Il nuovo Messi

Anzi, le premesse ci sono tutte perchè Karamoko Dembelé cominci a preoccuparsi. L'attaccante inglese classe 2003 era diventato celebre qualche anno fa quando faceva parte delle giovanili del Celtic Glasgow. Tra talento e mezzi fisici era così superiore alla media dei suoi coetanei da essere inserito nell'Under-20 quando di anni ne aveva appena 13. Da lì Dembelé aveva bruciato le tappe. Primo contratto da professionista a 15 anni, esordio a fine 2018, quando per il Celtic non aveva ancora mai giocato neanche un classe 2000. Abbastanza per beccarsi anche lui un'etichetta di quelle abbastanza pesante, "il nuovo Messi". Un qualcosa che, come dimostrano i tanti "nuovi Maradona", non fa mai troppo il bene del calciatore in questione.

Trasferimento in Francia

E infatti, ora che di anni ne ha 19 Karamoko Dembelé è già quasi dimenticato. Le splendide promesse non si sono mai tramutate in realtà e al termine della stagione il Celtic, che lo ha cresciuto e che sperava di avere sotto mano un talento di livello mondiale, lo ha svincolato, dopo che nell'ultima stagione a causa di un infortunio aveva accumulato appena 10 spezzoni di partita e un gol. Il suo futuro, come racconta la Bild, è in Francia, allo Stade Brestois. E chissà che nel paese transalpino Dembelé non trovi fortuna. Del resto, era proprio sulle pagine de L'Equipe che era stato definito "il nuovo Messi". E in fondo, nonostante un trasferimento che non ha fatto certamente scalpore, almeno l'inglese...giocherà nello stesso campionato della Pulce.