calcio

Emery, stoccata a Mourinho? “Il suo esonero non mi ha sorpreso perchè…”

(Photo by Martin Rickett/PA Images via Getty Images)

Il tecnico dell'Arsenal non si fida del Manchester United in vista dei sedicesimi di FA Cup: i Red Devils sono letteralmente rinati dopo l'arrivo del norvegese Ole Gunnar Solskjaer. Lo spagnolo...rimpiange il portoghese e mette nel mirino Sanchez.

Redazione Il Posticipo

Unai Emery punta il Manchester United con un pizzico di timore e forse di rimpianto. Rispetto all'ultima sfida tra le due squadre ne è passata di acqua sotto i ponti... e Mourinho è stato travolto da una tempesta! A dicembre in Premier League all'Old Trafford è finita 2-2, coi Gunners padroni del campo per lunghi tratti del match, ma incapaci di chiudere la contesa dopo essere passati in vantaggio per due volte. Col senno di poi quel pareggio non è bastato al portoghese per restare sulla panchina dei Red Devils, dove oggi risplende di luce propria Ole Gunnar Solskjaer: ed è proprio la "cura norvegese" a far spaventare maggiormente Emery.

NESSUNA SORPRESA - Magari ci fosse stato ancora José! Il tecnico dei Gunners non lo ha detto chiaramente, ma ha fatto trapelare il suo pensiero ai microfoni di Four Four Two: "L'esonero di Mourinho non mi ha sorpreso perché penso che lo United possa vincere attraverso normalità. È composto da grandi giocatori, che vogliono vincere la Premier League. Questo è normale. Possono essere lottare per il titolo, ma hanno perso molti punti in questa stagione. Ora però sono molto pericolosi e in un buon momento. Adesso questa squadra è diversa. Non so il motivo, ma ora stanno giocando con più sicurezza". E contro l'Arsenal potrebbero puntare su un certo Alexis...

SANCHEZ DI RITORNO - Sarà una gara dura per l'Arsenal all'Emirates. Questa sera potrebbe scendere in campo anche Alex Sanchez per la prima volta da avversario dei Gunners dopo il passaggio allo United, dove però non è riuscito ad esprimersi al meglio facendo pentire la dirigenza dei Red Deils per aver puntato su di lui. Emery non si fida del brutto momento del cileno: "È un ottimo giocatore, quando ero al PSG avevamo pensato che ci potesse servire, ma alla fine non siamo riusciti a prenderlo. Potrebbe partire dalla panchina dopo l'infortunio. Se scenderà in campo dovremo lavorare sodo per fermarlo". Emery non si fida affatto di questo United... e rimpiange Mou?