Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Emery: “Sognare non costa nulla. E io voglio un titolo con il Villarreal”

L'ex tecnico di PSG e Arsenal riparte dalla Liga con idee chiare e un sogno: vincere a bordo del sottomarino giallo.

Redazione Il Posticipo

Emery nuovo allenatore del Villarreal. L'ex tecnico di PSG e Arsenal riparte dalla Liga con idee chiare e anche qualche sogno. Vincere un trofeo alla guida del sottomarino giallo. Le sue parole sono riportate dal Mundo Deportivo. 

SOGNO - Emery sfoggia sorrisi e slogan. "Sognare non costa nulla. E io vorrei vincere un titolo con il Villarreal. La cosa più bella è il percorso che porta al traguardo, il poterselo godere. Il mio obiettivo è continuare a dare prestigio a questo club. Ho raggiunto risultati importanti, ma la cosa più importante è divertirmi. Mi sento parte di questa società, non vedo l'ora di affrontare questa sfida".

RITORNO - Il tecnico torna a "casa" quattro anni dopo. "Il Villarreal è una squadra che ho sempre ammirato molto. Ha un progetto  stabile ed è stata in grado di raggiungere grandi obiettivi, gareggiando con i migliori. Mi  identifico con la filosofia del club. Qui c'è grande cultura del lavoro. Voglio contribuire alla causa con la mia esperienza". Molti calciatori andranno via. "E altri arriveranno. La prima cosa è adattarsi al club come ho sempre fatto e vedremo. Ci sarà un alto livello di continuità , da una o due cessioni potrebbero arrivare cinque acquisti. Il Villarreal storicamente ha sempre saputo ovviare agli addii dei suoi calciatori".

EUROPA - Obiettivo Europa League, territorio di caccia favorito, ma Emery ha l'ambizione di giocare la Champions. "Quella competizione mi ha dato tante soddisfazioni, ma voglio anche giocare in Champions. A volte  devi adattarti a molte situazioni, ma voglio vincere. E per riuscirci, dovremo trovare stimoli da ogni partita. Non è lo stesso giocare con il Barcellona o il Madrid o con la squadra in fondo alla classifica. Non basta proporre un buon calcio. Anche se in molti si riempiono di belle parole, sarà fondamentale. essere competitivi".