Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Emery bacchetta Martinez: “Quando rientrerà dovremo parlare del suo atteggiamento”

Emery bacchetta Martinez: “Quando rientrerà dovremo parlare del suo atteggiamento” - immagine 1
Il calcio è strano. Martinez era quasi sul mercato prima del mondiale. E adesso è un intoccabile. Il tecnico ritiene che comunque serviranno dei puntelli.

Redazione Il Posticipo

Emery e Martinez, un rapporto non idilliaco. Il portiere argentino dell'Aston Villa, prima di partite per il Qatar e tornarci da Campione del Mondo, ha avuto qualche frizione con il tecnico spagnolo che lo ha richiamato in vista del ritorno a Birmingham. In conferenza stampa, come riportato dal birminghammail l'allenatore ha annunciato che il ragazzo non farà parte della sfida con il Liverpool. E che sarà necessario fargli un discorsetto...

PROTAGONISTA

—  

Dibu Martínez è stato uno dei grandi protagonisti della Coppa del Mondo. Il portiere argentino è stato uno dei grandi protagonisti del Mondiale, salvando il risultato contro l'Australia agli ottavi e ergendosi a muro quasi invalicabile dagli undici metri nei quarti di finale con l'Olanda e poi in finale con la Francia. Emery, che lo ha avuto anche all'Arsenal, lo conosce bene. "Premetto che sono molto contento di lavorare con Dibu, lo conosco dai tempo dell'Arsenal. Siamo molto orgogliosi di lui. Ogni tifoso dell'Aston Villa dovrebbe esserlo. Non giocherà contro il Liverpool. Rientrerà la prossima settimana, ha bisogno di riposare e ricaricarsi dopo tanto lavoro e altrettante emozioni. Evidentemente ha avuto qualche difficoltà nel controllarle. Nella prossima settimana parleremo del suo modo di festeggiare, ma lo farò solo quando sarà qui".

Emery bacchetta Martinez: “Quando rientrerà dovremo parlare del suo atteggiamento”- immagine 2

PROSPETTIVE

—  

Il calcio è strano. Martinez era quasi sul mercato prima del mondiale. E adesso è un intoccabile. Il tecnico ritiene che comunque serviranno dei puntelli. “Siamo in fase di valutazione. Occorre ragionare in prospettiva in vista della finestra di mercato. Sono assolutamente felice dei giocatori che abbiamo, ma anche consapevole che alcuni potrebbero lasciare il club. Così come c'è la possibilità di inserire nuovi innesti che potrebbero venire ad aiutarci nei prossimi mesi. Ci stiamo  muovendo con una precisa filosofia. Il club vuole ingaggiare giocatori in grado di spostare verso l'alto le nostre prestazioni per raggiugere quegli obiettivi che ci siamo prefissati".