Emerson Palmieri, la Juventus e quel messaggio sulla chat del Chelsea: “Dannazione, se n’è andato davvero…”

Emerson Palmieri, la Juventus e quel messaggio sulla chat del Chelsea: “Dannazione, se n’è andato davvero…”

Il terzino sinistro del Chelsea è stato intercettato durante le sue vacanze in Brasile e ha parlato del suo futuro, della chat di squadra e di Hazard ma…non sa nulla su Lampard.

di Redazione Il Posticipo

Dopo un anno di duro lavoro, Emerson Palmieri si concede una vacanza. Duro lavoro che ha pagato in Europa League, dove è stato praticamente sempre titolare. Molto meno che in campionato, dove all’attivo ha soltanto 10 presenze con il Chelsea e 7 dal primo minuto. Il suo lavoro lo ha fatto egregiamente anche in nazionale sotto la guida di Mancini, ma ora è in vacanza in Brasile dove i giornalisti lo hanno intercettato per fargli qualche domanda. Ovviamente, tutti si chiedono quali saranno le sorti della panchina di Stamford Bridge ma molti vogliono sapere del suo futuro e… della chat di Whatsapp della squadra.

UN NOME GROSSO – Tutto è possibile in sede di mercato e qualcuno vocifera che Sarri voglia portarlo a Torino. E la domanda, puntualmente, arriva: andrà alla Juve? No, almeno per il momento. Il terzino ha spiegato che non è stato informato di nessuna offerta e che al Chelsea si trova abbastanza bene. La questione principale, però, riguarda il futuro allenatore dei Blues, che già da tempo dà un gran da fare ai media. Palmieri dichiara a ESPN di non sapere nulla di Lampard: “È un grosso nome. Ma sono qui al momento. Sono in vacanza, quindi…“.

IL GRUPPO – L’intervistatore non ci crede fino in fondo e chiede all’italo-brasiliano se Abramovich abbia scritto qualcosa su Lampard sulla chat di squadram ma Emerson racconta l’ultima conversazione. “No. Sul gruppo Whatsapp, l’ultimo scambio ha riguardato l’addio di Hazard. Ha salutato i ragazzi e fino ad allora non sapevamo niente. È stato strano. Ha mandato un ‘Grazie, vi voglio bene’ e poi è comparsa la scritta ‘Eden Hazard ha abbandonato il gruppo’. Ho detto ‘Dannazione, se ne è andato davvero!‘”. Per il momento, almeno per quel che riguarda il tecnico, ci si dovrà accontentare dei rumors. Quello di Lampard è il nome più caldeggiato da media e tifosi, ma perché escludere un allenatore d’esperienza? La rosa, infatti, non verrà ampliata e risulterà rimaneggiata per via di alcune cessioni. E affidarsi a un giovane, per quanto esperto dell’ambiente, potrebbe essere pericoloso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy