Eliminati ai preliminari di Europa League, i tifosi del Kilmarnock vanno comunque in trasferta e…tifano per i rivali!

Eliminati ai preliminari di Europa League, i tifosi del Kilmarnock vanno comunque in trasferta e…tifano per i rivali!

Seguendo il motto impresso sullo stemma del club (Confido), i tifosi del Kilmarnock erano certi che avrebbero passato il turno contro i Connah’s Quay tanto che avevano già preso i biglietti per la Serbia. Ma anche l’eliminazione non li ha fermati: sono partiti comunque!

di Redazione Il Posticipo

Mai sottovalutare l’avversario. Si tratta di una delle prime regole che, non solo nel calcio, ma in tutti gli sport viene insegnata. Per poter giocare al massimo dell concentrazione e con grande intensità bisogna talvolta convincersi che alche la squadra di terza categoria che si sta affrontando sia la squadra più forte al mondo. Quando questo principio non viene rispettato… succede quello che è accaduto ad Angelo Alessio e al suo Kilmarnock. Seguendo il motto impresso sullo stemma del club (Confido), i tifosi pensavano che avrebbero passato il turno contro i Connah’s Quay tanto che avevano già preso i biglietti per la Serbia.

ADDIO – Gli scozzesi davano il passaggio del turno per scontato. Troppo, col senno di poi. Vero è che il livello delle squadre scozzesi e quelle gallesi (escluse quelle che militano in Premier League) è molto, molto diverso. Ma le partite, tutte, bisogna giocarle. I Connah’s Quay Nomads sono una squadra senza enormi pretese che, però, grazie al rispetto della prima basilare regola dello sport, hanno battuto gli scozzesi guidati dall’ex braccio destro di Antonio Conte. I tifosi scozzesi, increduli, hanno visto la propria squadra uscire dal campo sconfitta per 2-0 ed eliminata dai preliminari di Europa League.

BEVO PER DIMENTICARE – I tifosi, però, ormai avevano già speso i soldi per viaggio e soggiorno in Serbia, dove con la “scontata” vittoria contro la squadra-materasso gallese sarebbero andati a giocare contro il Partizan Belgrado. Alla fine, a giocare, e a perdere, ci hanno pensato i gallesi nei Balcani. Quelli del Kilmarnock, per non sprecare il viaggio ormai prenotato, hanno seguito i loro carnefici di Europa League del Connah’s Quay e… hanno trovato il lato positivo della questione. Come riporta El Mundo Deportivo, molti si sono riversati nei pub di Belgrado ad assaggiare dell’ottima birra. La finalità? Bere per dimenticare l’eliminazione e…tifare, se non altro per comunanza linguistica, per la squadra che li ha sbattuti fuori dall’Europa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy