Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Egitto, sfida a singhiozzo con l’Angola: tre invasioni di campo per una foto con Salah

(Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

La presenza dell'egiziano ha reso quanto mai complicato portare a termine la sfida valida per i gironi di qualificazione alla fase finale a eliminazione diretta. 

Redazione Il Posticipo

Incredibile in Angola. La sfida fra Egitto e padroni di casa, che ha riservato grandi emozioni in campo, è stata sospesa per ben tre volte. Esattamente quanti i tentativi di invasione di campo dei tifosi a caccia di un selfie con Momo Salah. Come riportato dal Sun, la presenza dell'egiziano ha reso quanto mai complicato portare a termine la sfida valida per i gironi di qualificazione alla fase finale a eliminazione diretta.

FAMA - Il calciatore del Liverpool è universalmente riconosciuto come uno dei migliori giocatori al mondo. Se si restringe il range a livello continentale, nella sua Africa, è una star assoluta, indiscussa e indiscutibile. Quanto basta per rendere complicato anche lo svolgimento di una partita di qualificazione che fra l'altro si era messa anche maluccio per il calciatore del Liverpool. Nonostante l'Egitto fosse andato sotto per due a zero, il pubblico era molto più interessato a Salah che alla partita. Ed è stato necessario per ben tre volte l'intervento delle forze dell'ordine costrette a fermare ragazzi troppo desiderosi di un selfie.

 VOLGOGRAD, RUSSIA - JUNE 25: Mohamed Salah of Egypt celebrates with teammate Marwan Mohsen after scoring his team's first goal during the 2018 FIFA World Cup Russia group A match between Saudia Arabia and Egypt at Volgograd Arena on June 25, 2018 in Volgograd, Russia. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

DECISIVO - In una sfida giocata a singhiozzo, l'Egitto è comunque riuscito a strappare il punto decisivo per vincere il Gruppo F e assicurarsi il passaggio del turno con 90' di anticipo dopo una falsa partenza. Alla selezione nordafricana era sufficiente un punto per assicurarsi la qualificazione alla fase finale delle qualificazioni per i mondiali ma fra interruzioni e una certa sufficienza nell'approccio alla gara, si era ritrovata sotto per 2-0 accorciando prima le distanze e poi trovando la rete del 2-2 a 15' dalla fine con una rete di Akram Tawfik. Con questo risultato l'Egitto si è unito a Marocco, Senegal e Mali, che si erano già qualificati per l'ultima fase. Ne mancano sei per completare la griglia delle dieci squadre che si giocheranno, nelle sfide di andata e ritorno, i cinque posti disponibili per l'Africa ai mondiali in Qatar. Gli accoppiamenti saranno sorteggiati a Il Cairo. Le partite si giocheranno nel marzo 2022.