Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Effetto Goodison park. Ancelotti carica. “Per l’Europa è tutto possibile”

 (Photo by Daniel Leal Olivas - Pool/Getty Images)

Ancelotti aveva pronosticato che la lotta per l'Europa si sarebbe risolta solo nelle ultimissime giornate. E adesso l'Everton può giocarsela.

Redazione Il Posticipo

L'Everton vince in casa, ed è una notizia considerando l'andamento a corrente alternata (nove sconfitte interne) che ha caratterizzato il rendimento della squadra di Ancelotti al Goodison Park. Ritrovato il pubblico però, sono tornati anche i successi. Non può essere un caso se dopo la vittoria contro il Chelsea sia arrivata anche quella contro il Wolverhampton davanti ai 6.500 gli spettatori che hanno "soffiato" e fornito ai Toffees quella scintilla in più che spesso è mancata.

EUROPA - Ancelotti aveva pronosticato che la lotta per l'Europa si sarebbe risolta solo nelle ultimissime giornate. "Volevamo vincere. Era una partita aperta. La reazione è stata buona. Non era facilmente prevedibile ma siamo ancora nella lotta. Forse avremo la partita più difficile della stagione, ma essere in corsa è  importante. Ci aspetta una partita molto complicata contro il City, ma era fondamentale continuare ad avere a portata di mano l'obiettivo. Con queste condizioni,  adesso niente è impossibile. Giocheremo contro  la migliore squadra d'Europa ma dobbiamo provarci. Abbiamo battuto Liverpool, Arsenal, Tottenham e Leicester. Non abbiamo molte possibilità, lo so, ma con quelle poche faremo del nostro meglio. Se dovessimo qualificarci per l'Europa sarà una stagione fantastica. Se non ci qualificheremo resterà comunque una buona stagione".

TIFOSI  - La presenza dei tifosi si è fatta sentire. Forse è la migliore notizia per l'Everton, squadra che come poche, in Premier, "sente" la spinta del celeberrimo "soffio" del Goodison Park. "È stato bello vederli, l'atmosfera è cambiata e lo stadio si è trasformato in qualcosa di totalmente diverso. La presenza dei tifosi sicuramente è un fattore che sposta gli equilibri, il pubblico rappresenta una enorme differenza per l'atmosfera e la motivazione dei giocatori. Spero che i nuovi acquisti di mercato siano proprio i nostri fan. Credo che faranno una grande differenza per la prossima stagione. Del resto è nella storia del club che i nostri tifosi rappresentino quel qualcosa in più capace di fungere da fattore differenziale. E questo mi dà la certezza che nella prossima stagione potremo contare su un elemento in più".