Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ederson, portiere coraggio: “Il quinto rigore in finale di Champions? Lo voglio tirare io”

Ederson, portiere coraggio: “Il quinto rigore in finale di Champions? Lo voglio tirare io”

In previsione della finale di Champions League, Guardiola ha un problema: negli ultimi anni è una costante che i suoi sbaglino dagli undici metri. Ma per una eventuale conclusione ai calci di rigore, il City ha un candidato convinto dei suoi mezzi.

Redazione Il Posticipo

Lamentarsi di qualcosa dopo aver vinto la Premier League, la League Cup ed essendo in finale di Champions. Impossibile per tutti, tranne che per Pep Guardiola. Il catalano è incontentabile e se può trovare qualcosa che non va nella sua squadra, lo farà, senza troppi problemi. E nel caso del City di questa stagione, non è neanche troppo complicato individuare l'errore da matita blu: i rigori sbagliati. Anche perchè negli ultimi anni è una costante che i suoi sbaglino dagli undici metri. Sterling, De Bruyne, Gundogan, Mahrez, calciatori quotatissimi che però quando si trovano sul dischetto a volte non hanno la freddezza necessaria per trasformare un penalty.

RIGORI - E considerando che a breve c'è la possibilità che cinque calci di rigore decidano la gloria continentale, meglio prendere precauzioni. Per fortuna, Pep ha in squadra qualcuno che paura di andare sul dischetto non ne ha, anche se di solito è dall'altro lato della barricata. Già in stagione, dopo l'ennesimo errore dei compagni, Ederson si era offerto di presentarsi dagli undici metri. Poi però nel match contro il Tottenham, in cui persino i bookmakers quotavano un suo gol, certi che un rigore lo avrebbe tirato lui, ha tirato Rodri. Ma nella finale di Champions contro il Chelsea potrebbe esserci bisogno anche del brasiliano, che non ha mai nascosto di sentirsi il miglior tiratore della squadra. E che, parlando a TNTSport in Brasile, non si fa problemi a candidarsi.

 (Getty Images)

IL QUINTO - "Sono in lista per tirare i rigori, non devo neanche allenarmi troppo. E se c'è da tirare il quinto, quello decisivo, lo faccio tranquillamente. Anzi, chiederò di tirarlo io". Non proprio un penalty qualsiasi, ma quello che rischia di essere la sottile differenza tra la gloria e la disperazione (e per conferma chiedere a Terry nella notte di Mosca contro lo United nel 2008). I tifosi del City però possono stare tranquilli, parola di Scott Carson. Il portiere, attualmente in prestito al Derby, ha avuto diverse occasioni per fronteggiare il collega dal dischetto e spiega al Manchester Evening News che Ederson è un tiratore provetto. "Fa male quando calcia! Ci siamo affrontati di tanto in tanto e ogni volta centra la porta con potenza incredibile". Insomma, poco di cui preoccuparsi. Ma in fondo, i tifosi Citizens sperano che non ci sia bisogno di vedere il loro portiere calciare!