È sempre Juve-Barça, anche sul mercato: stavolta la sfida è per Gravenberch, il nuovo Pogba…che può fare come De Ligt

Juventus e Barcellona hanno bisogno di dimenticare un momento non troppo brillante in campionato. E non c’è modo migliore di farlo che battere una rivale, magari…anche per la firma di un giovane campione. Che in campo ricorda Pogba, ma che può seguire le orme…di De Ligt.

di Redazione Il Posticipo

Quella tra Juventus e Barcellona non può essere una partita come le altre. Si scontrano due big del calcio mondiale, che cinque anni fa si sono sfidate per una Champions League che valeva un triplete. Sono i club che hanno i due calciatori più celebri del mondo e che per uno strano scherzo del destino sono finite nello stesso gruppo nell’Europa che conta. Dopo aver vinto nel turno precedente con prestazioni abbastanza convincenti, sia i bianconeri che i blaugrana hanno bisogno di dimenticare il campionato e non c’è modo migliore di farlo che battere una rivale. Con cui spesso e volentieri bisogna combattere anche…sul mercato.

NUOVO POGBA – E anche questa volta non fa eccezione, perchè come riporta Mundo Deportivo Juventus e Barça si ritrovano di nuovo a inseguire lo stesso obiettivo. E sembra quasi un deja-vu, perchè il calciatore in questione è un ragazzo olandese dal futuro scintillante che gioca nell’Ajax. No, non è un ritorno al passato, ma semplicemente la descrizione di Ryan Gravenberch, centrocampista classe 2002, considerato il nuovo Pogba. La testata catalana spiega che a gennaio potrebbe esserci l’ennesima sfida di mercato tra i due club. Koeman, da ex CT dell’Olanda, conosce bene il ragazzo e lo acquisterebbe anche domani. Ma attenzione, perchè anche la Signora ha messo gli occhi sul diciottenne.

COME DE LIGT – E considerando un paio di questioni, al Camp Nou fanno bene ad avere paura. Del resto, ci sono troppe similitudini con il caso De Ligt, praticamente…strappato da parte della Juventus al Barcellona. Intanto la nazionalità del calciatore, nonchè il club di provenienza. All’Ajax, di problemi non se ne fanno, nonostante un rapporto quasi simbiotico con i catalani: chi paga di più, si prende i cartellini. E poi c’è un altro punto che può essere a favore dei bianconeri: anche in questo caso, l’agente di Gravenberch è un certo…Mino Raiola, già fondamentale per l’acquisto del difensore olandese, attualmente ancora ai box dopo l’operazione alla spalla. La storia si ripeterà? Chissà. A Torino, di certo, ci sperano. A Barcellona…un po’ meno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy