È il Fluminense, ma sembra…l’Italia: maglia azzurra con strisce tricolori

Il club brasiliano ha presentato due delle maglie per la nuova stagione, che avranno rispettivamente un sapore molto vintage e un altro molto internazionale. La terza maglia, infatti, richiamerà decisamente quella della nazionale italiana.

di Redazione Il Posticipo

Nuova stagione, tempo di nuove maglie, anche se in realtà il Brasileirão finirà a dicembre. E al Fluminense hanno presentato le divise che il Tricolor Carioca indosserà nel prossimo futuro. Due scelte, entrambe molto particolari, che regaleranno alla squadra che è stata di Thiago Silva e che ha visto crescere Marcelo, un sapore molto vintage e un altro molto internazionale. Le due nuove divise sono state votate dall’assemblea dei soci, sono state approvate a larghissima maggioranza e sono pronte ad essere lanciate sull’e-commerce del club. E, per motivi diversi, c’è da scommettere che entrambe andranno a ruba. Forse, anche in Italia.

TRICOLORE – Quella che potrebbe essere più venduta nel nostro paese è la nuova terza maglia del Fluminense, che farà pensare…alla nostra nazionale. La divisa infatti non solo sarà di colore azzurro scuro, ma presenterà anche un tricolore che parte dal colletto fino al centro del petto. Un omaggio ai tre colori storici del club, appunto, bianco, rosso e verde, mutuato a sua volta da un’altra divisa molto apprezzata dalle nostre parti. Il modello della nuova maglia è infatti quella del Velez di qualche anno fa. Il club argentino nelle sue tenute di riserva non manca mai di celebrare le sue origini italiane. E il Fluminense, essendo anch’esso…Tricolor, ha preso nota e ha…scopiazzato la divisa.

La maglia del Velez a cui si ispirerà quella del Fluminense
La maglia del Velez a cui si ispirerà quella del Fluminense

GOL DI PANCIA – E assieme a questo…omaggio all’Italia, arriva anche la maglia che di certo farà impazzire i tifosi del Fluzão. La prima divisa ne ricalcherà una di oltre vent’anni fa, protagonista di uno dei momenti storici della rivalità tra Fluminense e Flamengo. Protagonista Renato Portaluppi, grande ex del match, che nel 1995 risolve la finale del Campionato Carioca a favore del Tricolor con un gol…di pancia. Il tutto, nell’anno del centenario della fondazione degli odiati rivali. E quindi la scelta di riportare in auge quella che dalle parti del Maracanà chiamano “El Tricolor del gol de barriga”, appunto, della rete segnata con la pancia, farà piacere. Ma (e potremmo essere di parte), quella con azzurra sarà certamente più affascinante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy