Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

E adesso il Brasile…sogna Guardiola: “Accetterebbe anche, ma guadagna 24 milioni, roba da infarto…”

E adesso il Brasile…sogna Guardiola: “Accetterebbe anche, ma guadagna 24 milioni, roba da infarto…” - immagine 1
Tite lascia il Brasile, ma chi prenderà il suo posto? Difficile a dirsi, ma se dipendesse dai vertici del calcio brasiliano e dalla torcida, non ci sarebbero dubbi: il nome che metterebbe tutti d'accordo è quello di Pep Guardiola.

Redazione Il Posticipo

Dopo due mondiali andati così e così e una Copa America vinta, finisce in Brasile l'era Tite. Che il CT avrebbe lasciato dopo il Qatar era già certo, ma l'impressione, vista la squadra a disposizione, è che il paese lo avrebbe salutato da sei volte campione del mondo. O almeno, dopo essersi giocati la vittoria fino all'ultimo momento. E invece la corsa verdeoro si è fermata ai quarti, ai calci di rigore contro la Croazia, tra le tante critiche al tecnico. Che è stato accusato di aver sbagliato le convocazioni (Dani Alves dentro, Gabigol fuori, tanto per citare i casi più spinosi), ma anche di non avere un piano B nel momento in cui le cose non girano nella maniera giusta.

I sondaggi dicono Pep

—  

Dunque, nessuna sorpresa all'idea che le strade di Tite e della federazione si siano separate. Ma chi prenderà il suo posto? Difficile a dirsi, ma se dipendesse dai vertici del calcio brasiliano e dalla torcida, non ci sarebbero dubbi: il nome che metterebbe tutti d'accordo è quello di Pep Guardiola. Sia Globoesporte che UOL hanno effettuato sondaggi online e il catalano è il preferito di tutti, anche con un'ampia maggioranza. L'unico che riceve un minimo di apprezzamento tra gli altri è Abel Ferreira, tecnico del Palmeiras che ha vinto due volte la Copa Libertadores. Un altro straniero, perchè si tratterebbe di un allenatore portoghese. Ma tutti, federazione inclusa, vogliono Pep. E Pep, che ne pensa?

24 milioni e il rinnovo

—  

L'allenatore del Manchester City non ha mai nascosto che un giorno gli piacerebbe allenare una nazionale e che la Canarinha sarebbe la sua preferita da gestire. E come riporta AS, anche l'attuale vicepresidente della FBF, Francisco Novelleto, ha spiegato che ci sono stati contatti in passato: "Tre anni fa un vicepresidente della FBF ha contattato Guardiola. Lui accetterebbe, ma al Manchester City guadagna 24 milioni di euro all'anno. Roba che alla persona che lo ha cercato per poco non prende un infarto quando l'ha saputo". E a peggiorare le cose c'è il fresco rinnovo di Guardiola con il Manchester City. Se non ci fosse stata la firma, Pep avrebbe potuto lasciare il club a metà 2023 e prendersi il Brasile senza problemi. Ora ci sarebbe un ostacolo importante. Ed ecco perchè vedere il catalano alla guida della Seleçao dovrebbe rimanere...il sogno proibito dei verdeoro!