Dybala incedibile? La Juventus adesso ci può pensare…

La prestazione opaca contro il Real da parte di Dybala a questo punto induce alla riflessione. Di fronte a un’offerta indecente, la Joya può davvero partire?

di Redazione Il Posticipo

Coppa stregata. La stella di Dybala ha scelto la serata meno opportuna per smettere di brillare. La presenza di Cristiano lo abbaglia. Una luce troppo forte. La Joya ne resta incenerita. E la Juventus? Non potrà esimersi da valutazioni squisitamente tecniche ed economiche. Un confronto con Messi è improponibile. Con Ronaldo, dopo la notte di Champions, ingeneroso.

I piedi ci sono, la testa no

Dybala ha i piedi. E la testa? Un doppio giallo che non lascia molto spazio a interpretazioni. Bocciato. Senza se e ma. Higuain lotta, batte e si sbatte. Lui, invece, cerca la strada più semplice. La furbata. Cerca un rigore, trova un giallo. Giustamente per simulazione. E la seconda ammonizione, figlia di un intervento inspiegabile, nasce anche dalla prima. Dybala non compie un intervento cattivo. Né vede, probabilmente, l’avversario. Però è punito. La sensazione è che se si fosse comportato diversamente non cercando di ingannare il direttore di gara, forse non avrebbe rimediato il rosso.

Dybala, da 10 o…in dieci?

In due stagioni di Champions League, Dybala ha un rendimento deficitario. Nessuno gli chiede le rovesciate di Ronaldo o le invenzioni di Messi ma la Joya non è un trascinatore. È evidente che vi siano delle scale di valori. E che l’argentino della Juventus sia (almeno) un gradino sotto. A certi livelli, la differenza o si fa, o no. El diez bianconero, sinora, ha accumulato più comparsate che notti da Oscar. Se si indossa quella maglia e si gioca nella Juventus è lecito attendersi qualcosa di diverso. Invece la squadra ha giocato in…dieci ancora una volta.

Nuovi scenari di mercato?

Al netto dell’espulsione, è quindi questione di carattere e personalità? Il dubbio c’è e si fa sentire. Al punto da suscitare altri interrogativi legittimi. Se, davvero, esiste la possibilità di un’offerta da 150 milioni di euro, è cosi difficile dire di sì? La sensazione è che la notte dell’Allianz possa diventare incidente nelle valutazioni sul futuro della squadra bianconera ed in particolare dell’argentino. Ronaldo è di un altro pianeta, e non si discute. Ma Dybala è l’uomo adatto per trascinare la Juve ad alti livelli?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy