Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Dugarry spinge Pogba al Real: “Non serve attendere un altro anno”

Il possibile addio del centrocampista francese campione del Mondo allo United continua a infiammare il mercato. E c'è chi gli consiglia di accorciare i tempi.

Redazione Il Posticipo

Il calcio è paralizzato, ma il calciomercato no. Sembra che lo United non abbia intenzione di non esercitare la proroga del contratto di Pogba. Quanto basta per riaprire le voci che lo spingono verso la Spagna, direzione Madrid. Dugarry, come riportato dal Mundo Deportivo spinge per questa soluzione, considerata ideale.

PRESTO - L'impatto della pandemia sull'economia, anche del calcio, sarà inevitabile e potrebbe portare a una sorta di blocco anche nel mercato. Tuttavia il francese ritiene che il connazionale non debba perdere altro tempo oltremanica. E il Real nell'acquistarlo. "Mi sembra evidente che in mezzo al campo i blancos stiano invecchiando. Si tratta di un reparto che fa fatica nelle transizioni e nell'accompagnare l'azione negli ultimi metri. Così come non riesce a spezzare il gioco degli avversari. Per tutti questi motivi Pogba è l'ideale. Nessuno, come questo ragazzo, sa interdire, ripartire, costruire e proporsi a rimorchio".

E BENE - Dugarry ritiene che Pogba non avrebbe grossi problemi a rientrare a pieno regime. "Pogba è reduce da una stagione complicatasi a causa degli infortuni ma ogni volta che è sceso in campo ha sempre giocato al suo livello anche se la squadra non lo ha accompagnato nelle sue prestazioni". Sembra quasi che il francese soffra la Premer, considerando la sua incisività sia in A che quando indossa la maglia della nazionale francese. La Liga potrebbe essere il campionato ideale, in questo senso. Fra l'altro, al Real troverebbe Zidane, che secondo Dugarry può essere la chiave dell'operazione da concludere presto e bene. "Conosco Zizou,  e so che è calcisticamente innamorato di Pogba. Anche per questo, non vedo alcun motivo di aspettare un altro anno "