Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Duff contro Hazard: “Non è un professionista: lo compra il Real, lo paga 160 milioni e lui si presenta grasso”

(Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Da quando è arrivato al Real Madrid, Hazard è stato sempre nell'occhio del ciclone per una forma fisica non proprio eccezionale. E l'ex Chelsea Duff lo attacca per quella che considera una mancanza di professionalità...

Redazione Il Posticipo

Nel calcio ci sono due tipologie di giocatori: quelli che hanno un talento innato e quelli che non ce l'hanno. Attraverso il lavoro però persino chi non è nato con grandissime doti può raggiungere i livelli più alti del pallone mondiale. Poi, come nel caso di Cristiano Ronaldo, se a un talento innegabile si aggiunge anche una voglia di lavorare su se stessi che non ha eguali, ovvio che i risultati possano essere straordinari. Ma ci sono anche casi in cui, nonostante si abbiano doti naturali eccezionali, non ci si mette esattamente l'anima per affinarle. E sembra essere il caso di Eden Hazard, che da quando è arrivato al Real Madrid è stato sempre nell'occhio del ciclone per una forma fisica non proprio eccezionale.

NON È UN PROFESSIONISTA - A prendersela con il belga, dopo che l'ex compagno Mikel lo ha definito "il peggior compagno mai avuto per come si allenava", è Damien Duff. L'ex ala del Chelsea ha parlato a RTE dopo il match tra i Blues e il Real e ha descritto un futuro non proprio positivo per Hazard. "Da qui in avanti c'è da preoccuparsi per lui. Ha trent'anni e il suo gioco si basa sul dribbling veloce, sull'essere rapido. E sappiamo tutti che dopo i trent'anni la rapidità viene meno. Hazard non è mai stato un professionista esemplare e non ha mai avuto la voglia di emergere che hanno Messi e Ronaldo. Se ce l'avesse avuta, probabilmente parleremo di lui come di uno del loro livello. E invece diventa un galactico, lo pagano 160 milioni e lui si presenta alla preparazione della sua prima stagione al Real Madrid in sovrappeso. O grasso, chiamatelo come volete".

FORZA - Una mancanza di rispetto per il nuovo club, ma anche un ottimo modo per peggiorare la propria carriera. Anche perchè il fisico ne sta risentendo. "Se ti compra il Real Madrid e ti paga 160 milioni, ti devi presentare in ritiro nella miglior forma fisica della tua vita. E invece lui arriva in sovrappeso perchè è stato in vacanza. No, non lo posso accettare. E c'è da preoccuparsi per lui, perchè ha avuto 11 infortuni, non ha praticamente mai giocato negli ultimi due anni,  e non è semplice rientrare 11 volte. Per farlo ci vuole quella forza che lui non ha, bisogna essere un professionista. Non mi piace accusare i calciatori, ma tanto di lui si dice questo anche se non lo facessi io". Visto quanti parlano del belga, difficile dare torto a Duff.