Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Due gol al Toro in Coppa: Jack ci impiega 3 anni, a Calhanoglu basta un quarto d’ora

Paradossi del calcio: Il Torino, in Coppa Italia è la vittima preferita di Jack Bonaventura. Si tratta del secondo gol del rossonero ai granata in questa competizione e il primo era arrivato proprio nel gennaio 2017. A Calhanoglu per raggiungerlo...

Redazione Il Posticipo

La notte delle doppiette: Jack Bonaventura bussa sempre due volte. Calhanoglu almeno due. L'unica differenza è nel modo in cui arrivano le due reti. Questione di tempistiche.

OGGI - Jack segna il primo dei due gol al Toro in Coppa nel gennaio del 2017, quando  in panchina c'era ancora Vincenzo Montella. Passano tre anni e Bonaventura torna al gol. Sulla panchina rossonera c'è un altro ex allenatore della Fiorentina, Stefano Pioli. Poi però sale in cattedra, Gleison Bremer pareggia 22 minuti più tardi e raddoppia al 71' ma da questa storia, ai tifosi del Milan qualcosa rimane. Il Torino è una delle vittime preferite dell'ex giocatore dell'Atalanta: è il suo quarto gol ai granata, secondo in Coppa dopo averne segnato uno in Serie A e uno in B con la maglia bergamasca addosso. Va detto che nella singola competizione in questione, con 2 gol, il Toro diventa la sua vittima preferita. Certo, sembrano tanti i due gol in Coppa Italia ma con una partita, Bremer, ha eguagliato il suo record. E Calhanoglu l'ha ritoccato.

CALHANOGLU -  A ritoccare nuovamente le lancette del tempo ci pensa Calhanoglu. Una delle ultime carte che si gioca Pioli per recuperare il match: scelta azzeccatissima. Il tecnico rossonero azzecca il jolly e il turco una doppietta al Toro in coppa Italia che ritocca sensibilmente il record del compagno. Al 91' arriva la prima rete. Passano altri 14' ed arriva la rete del 3-2 che mette in cassaforte la qualificazione. Ibra suggella una serata incredibile. E lascia la sensazione che qualcosa, in casa rossonera, sia davvero cambiata...