Drinkwater, picchiato a sangue fuori da un locale per motivi passionali…

Drinkwater, picchiato a sangue fuori da un locale per motivi passionali…

In una esclusiva, il Sun rivela che il giocatore del Burnley sarebbe stato vittima di un pestaggio per aver infastidito una ragazza fuori da un locale di Manchester…

di Redazione Il Posticipo

Drinkwater pestato a sangue da sei criminali fuori da un locale di Manchester. La brutta storia, pubblicata in esclusiva dal sito del Sun, avrebbe un movente passionale. Il calciatore del Burnley, secondo la ricostruzione del tabloid, sarebbe stato picchiato dopo essere stato espulso da un locale di Manchester dopo aver innescato una discussione per un approccio troppo spinto a una ragazza.

RICOSTRUZIONE – Secondo quanto riportato dal quotidiano, il calciatore avrebbe pesantemente infastidito una ragazza all’interno del locale, sino a essere espulso. Una volta fuori, sarebbe stato circondato da una gang di se uomini che lo ha circondato e attaccato. Chi avrebbe assistito alla scena ha parlato di momenti particolarmente cruenti. Il Sun parla di “sangue ovunque”.

RIVALE – Tutto nascerebbe da un approccio piuttosto audace a una ragazza, accompagnata ad un altro calciatore, Kgosi Ntlhe, del Scunthorpe United club militante nelle serie minori inglesi. Sembra che Drinkwater si sia disinteressato della presenza del collega che gli aveva  anche chiesto di lasciare in pace la ragazza. Quindi, una volta fuori dal locale, il fattaccio: la mini gang lo ha raggiunto e pestato e, secondo le testimonianze, il giocatore sarebbe caduto a terra e raggiunto da una serie di colpi.

PESTAGGIO – Gli aggressori gli sarebbero saltati addosso riempendolo di calci anche alle gambe.  Nessuno ha chiamato la polizia e non vi sarebbe alcuna prova del coinvolgimento del collega calciatore. Secondo una fonte del Sun, il giocatore del Burnley si trovava lì per festeggiare il compleanno di un amico e avrebbe alzato un po’ troppo il gomito. La domenica mattina il calciatore, smaltita la serata, sarebbe volato in Spagna per non dover giustificare il volto tumefatto. La vicenda è comunque venuta alla luce e non farà certo bene all’immagine di Drinkwater che non è nuovo a certe “imprese” fuori dal campo e non gioca ormai da titolare da circa un anno e mezzo.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy